Pizza, sushi e Champagne

sushi

Cosa succede se due anime creative si incontrano e hanno alle spalle due coniugi e collaboratori attenti che ne condividono la vita? Ma è chiaro! I fuochi d’artificio. A Cremona, Al Quarto, ristorante stellato in cima all’Hotel Continental, lo scorso maggio si è assistito a fuochi d’artificio di sapori e colori. Un emozione dal titolo intrigante: “Pizza, Sushi e Champagne”. Due i protagonisti in cucina: Maura Gosio, chef del ristorante Al Quarto, e Roberto Ghisolfi, titolare della pizzeria Lo Spicchio a Cremona. Due i collaboratori: Fiorella Baresi, moglie di Ghisolfi, anima razionale dello Spicchio, e Andrea Corradi, marito della Gosio, maitre di sala e fine esperto di vini.

 

Un’idea creativa

Questo team affiatato ha dato origine a un’idea assolutamente riuscita: servire del pesce crudo con basi di pizza. Ghisolfi ha studiato per giorni la mescolanza delle farine, i lieviti, la lavorazione, i tempi di lievitazione e di cottura, perché “il cibo di mare”, freschissimo, potesse trovare l’unione perfetta. “L’idea di unire la cucina stellata a qualcuno dei nostri prodotti ci stuzzicava da tempo – ha sottolineato Ghisolfi -. E con Maura, grande creativa e chef di ricerca, è scattata subito la scintilla”. Perché non provare? Ci siamo messi al lavoro e….questo è stato il risultato. Però non è finita: Maura Gosio e io siamo sperimentatori nati”. Ghisolfi nel suo Spicchio utilizza farina Petra di Molino Quaglia. Ma in questa occasione, per le varie preparazioni, non si è limitato a scegliere la farina ma anche a scegliere il tipo di lievitazione e a mescolare, dove necessario, componenti che arricchivano la ricetta, per non parlare del tipo di lievito. Un esempio è stato la cialda al nero sul risotto con salicornia, vongole e mantecatura di seppia. L’impasto della cialda aveva all’interno il nero di seppia. “Non potete immaginare quante prove abbiamo dovuto fare per ottenere la giusta croccantezza”, ha precisato Roberto Ghisolfi. Rincorriamo Maura Gosio. Schiva, quasi timida, di poche parole e di molti fatti. Con il marito Andrea Corradi era titolare di un famoso ristorante a Ferno (Va): La Piazzetta. Da quasi un anno sono a Cremona dove stanno riscuotendo un vero successo. La performance di questo evento ne è stata un’ulteriore conferma.

 

 IL MENU’

 

L’aperitivo

 

Pizza liquida: crema di burrata, pomodori datterini, olio di origano fresco e bruschetta

Pizza saladiere: filetto di sarda marinata, cipolla di Tropea candita, silano affumicato su crostino

Pizza talee: spada affumicato, mele caramellate al balsamico, formaggio di capra, “cialda sottile”

Grissini: corde di violino bianche e nere (al nero di seppia)

Champagne Steinbrück Cuvée Brut s.a. en Magnum

 

La cena

 

Pizza bruschettata, scampi, burrata, olio al limone e pompelmo rosa

Champagne Steinbrück Cuvée Brut Premier Cru s.a. mise en cave 2002

Fiore bianco al farro, fave alla menta, pecorino e gamberi rossi all’olio novolivo

Champagne Steinbrück Cuvée Brut Premier Cru s.a. mise en cave 2002

Tramezzino di focaccia, ricciòla, friseè, uva passa, pinoli, maionese allo yogurt

Champagne Steinbrück Cuvée Blanc de Noirs

Vela di salmone con le sue uova, panna acida, erba cipollina

Champagne Steinbrück Cuvée Blanc de Noirs

Pizza in panzanella, verdure, capasanta all’olio di peperoncino dolce “Materia Prima”

Champagne Paul Luis Martin Cuvée Grand Cru Brut “Blanc de Noirs” s.a.

Che Pizza di risotto: salicornia, vongole, mantecatura di seppia, Barretta al nero, olio

Champagne Paul Luis Martin Cuvée Grand Cru Brut “Blanc de Noirs” s.a.

Strudel aperto di albicocche, mandorle, zenzero, cioccolato fondente

Champagne Vieille France Cuvée Brut Rosé

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register