Selezioni siciliane

Don'Cola (9)

Don’Cola è lo spirito contemporaneo della tradizione siciliana, uno spazio che nasce a Genova dall’intraprendenza di due fratelli, Vincenzo e Fortunato Di Marco, con un nome che è un omaggio al padre Nicola e alle radici familiari. Un progetto strutturato, con un’ambiziosa idea di base: selezionare e offrire le migliori produzioni siciliane, mantenendo uno stretto rapporto con i produttori locali e passando attraverso il consumo e la degustazione dell’eccellenza. Sessanta metri quadri che ragionano in grande, per un’offerta modulata su tutto l’arco della giornata, scandita dalle delizie del palato. L’attenzione che Don’Cola offre ai clienti parla di passione ed entusiasmo e onora, rivisitandola, una tradizione che viene richiamata anche dalle divise: con le bretelle e l’immancabile coppola siciliana.

Luminoso restyling

A Genova dal 2008, Don’Cola ha recentemente deciso di rinnovarsi, con un restyling affidato a Costa Group (Paolo Torpia), che accoglie con la freschezza dei colori e con la piacevolezza dell’atmosfera tradizionale sicula, che rivive nelle trame barocche a parete, rinfrescate dal giallo sgargiante della vernice ad acqua o nei fregi del bancone, la cui austerità si lascia sdrammatizzare dalle righe a pavimento. Il posto d’onore è naturalmente riservato ai prodotti, declinati in tutte le varianti possibili. Dalle conserve che affollano la parete dietro il banco di vendita ai vini esposti nelle cassette appese, ai frutti di Martorana, che da soli meritano una menzione speciale e un posto d’onore in vetrina: vere sculture del gusto tradizionale. Dalla colazione in avanti, per tutta la giornata, va in scena un avvicendamento di colori e sapori che racconta la storia di un’autentica cucina siciliana. Nella centralissima via Cesarea, è ormai usuale lo spettacolo di avventori in attesa di aggiudicarsi un cornetto fragrante, farcito sul momento. Tra le opzioni imperdibili, la crema al pistacchio di Bronte o quella alla mandorla; molto apprezzata la variante del cannolo siciliano, riempito in diretta con ricotta fresca o la cassata, nella declinazione palermitana o catanese. Il lungo bancone lascia che i prodotti in vetrina siano i veri protagonisti: cornetti, cassate, pasta di mandorle, cannoli. Non manca però la focaccia (siamo pur sempre a Genova) sempre fresca e per tutti i gusti; molto interessante quella ai cinque cereali. La seconda interpretazione del locale avviene all’ora di pranzo, che cambia scenario con i tavolini che raddoppiano e il banco in fondo che si riempie di pietanze cucinate la mattina, tra cui gli immancabili arancini di riso. Ci sono poi le ore pomeridiane della pausa caffè, dello sfizio dolce per merenda ed ecco che un altro cambio di scena porta verso l’aperitivo, con degustazione di selezioni di prodotti regionali, di salumi e formaggi, olive speciali, cucunci, vellutate piccanti, conserve e sott’olio, confetture, selezioni di presidi Slow Food, accompagnati da pregiate etichette dell’isola e cocktail internazionali, preparati e serviti con un tocco originale.

Indicazione geografica

Degna di nota un’idea che arricchisce il servizio e la dice lunga sulle attenzioni dedicate alla clientela. Ogni selezione di degustazione viene accompagnata da una cartolina che localizza in una Sicilia stilizzata le provenienze geografiche di tutti i prodotti proposti. Gustare consapevolmente ha tutto un altro sapore.

 

 

 

 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register