Elementi, si parte da Napoli

Processed with VSCO with e5 preset

Elementi” nasce per unire la cultura del prodotto e della materia prima di qualità al divertimento e alla professionalità. Formazione approfondita per promuovere il concetto che per realizzare una pizza che sia una vera pizza sono indispensabili “elementi” come farina, pomodoro, mozzarella e materie prime di alta gamma: i protagonisti con i pizzaioli delle sfide del tour ideato da Molino Vigevano e giunto alla terza edizione. “Elementi, i volti dell’impasto”, è infatti il contest ideato da Molino Vigevano per eleggere il miglior pizzaiolo professionista d’Italia. A Napoli si è la prima tappa nell’ambito di TuttoPizza, il Salone internazionale della pizza. Nei prossimi mesi “Elementi” percorrerà l’Italia con un tour che toccherà Roma e Milano, rispettivamente in ottobre e novembre. I pizzaioli vincitori delle singole tappe parteciperanno alla gara finale che si terrà contestualmente alla tappa nel capoluogo lombardo.

La competizione

La giornata di Napoli ha visto in pedana 15 concorrenti che, a gruppi di 5, hanno dovuto affrontare due prove: Test sugli impasti crudi e Blind Taste. La prima ha voluto verificare la conoscenza e la sensibilità del pizzaiolo nei confronti di un impasto crudo. Ai concorrenti sono stati presentati diversi impasti, dei quali, in 3 minuti, hanno dovuto riconoscere la tipologia, la forza della farina usata, le ore di lievitazione e l’idratazione. Con il Blind Taste, invece, bendati, hanno dovuto capire quale tipologia di farina è stata utilizzata per realizzare una focaccia con l’ausilio solo di gusto e olfatto. Hanno dovuto scegliere tra Moreschina (multicereali), Oro Fibra 2 (integrale), Oro Fibra 1 (tipo 1), Costiera Oro (tipo 0). Oltre agli impasti, oggetto della gara sono stati anche latticini (mozzarella vaccina e fiordilatte in acqua o a salsetta) e pomodori (datterino giallo, ciliegino, pizzutello). Solo 15 secondi per ogni valutazione.

I quattro pizzaioli che hanno conquistato il diritto di partecipare alla finale di Milano sono stati Carmine Dionisi (Pizzeria All’Ombra del Castello di Ceppaloni, Benevento), Pasquale Stabile (20Pizza&Delicious di Cava de’ Tirreni, Salerno), Mario Verdicchio (Reginella di San Felice a Cancello, Caserta) e Luciano Colangelo (Fashion Cafè di Melfi, Potenza).

 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register