Cucina in rosa

sorrentine

Riflettori puntati sulle donne, in occasione della nona edizione delle Giornate Gastronomiche Sorrentine, in programma dal 30 novembre al 20 dicembre.  In primo piano, il giorno d’avvio, la presentazione del libro “Il Gusto delle Donne – Il mestiere della tavola in venti storie al femminile”, edito da Rizzoli e firmato da Licia Granello de La Repubblica. La sera, alle 21.00, presso Camera&Cucina, nuovo locale polifunzionale, si potrà degustare lo street-food  per eccellenza, quello inventato dalle donne napoletane ai primi dell’Ottocento. Loro, per arrotondare le entrate della famiglia, friggevano crocché, arancini, pizzette, le famose montanare e tanto altro e vendevano il tutto sull’uscio dei bassi. A Camera&Cucina arriveranno, a omaggiare questa tradizione,  tre tra i più famosi pizzaiuoli napoletani: Enzo Coccia, Salvatore Di Matteo e Gino Sorbillo.

 

I Premi Villa Massa

La mattina successiva verranno assegnati i “Premi Villa Massa” a Ron Blaauw dell’omonimo ristorante di Amsterdam (miglior chef straniero), ad Alfonso Caputo della Taverna del Capitano della Marina del Cantone di Massa Lubrense, Napoli (miglior chef italiano), alla Comunità di Sant’Egidio, promotrice dell’iniziativa Wine and food for life (divulgazione enogastronomica), alla giornalista televisiva Anna Scafuri (premio alla carriera) e alla già citata Licia Granello (premio speciale della giuria). Nel pomeriggio, alle 15.00, a cura della Sezione Industria Alimentare dell’Unione degli Industriali della Provincia di Napoli si svolgerà l’incontroL’industria Alimentare in Campania incontra…” con prestigiose aziende del settore campane. A conclusione dei lavori, quattro chef donne si confronteranno sul tema “Campania &… si incontrano a tavola, stelle della gastronomia a confronto”. E se l’aperitivo sarà un inno alla produzione vinicola dell’Associazione Donne del Vino, ai fornelli ci saranno, per la Campania, Rosanna Marziale de Le Colonne di Caserta e Marianna Vitale del Ristorante Sud di Quarto (Na); per il Piemonte Marina Ramasso del  Paluch di Baldissero Torinese  e  per la Toscana Natascia Santandrea, coadiuvata da  Maria Probst, del ristorante La Tenda Rossa di Cerbaia in Val di Pesa, in provincia di  Firenze.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register