Vocazione gourmet

fienile

Lunghissima la maturazione degli impasti (sfora le cento ore), farciture con prodotti genuini, provenienti anche dall’estero, abbinamenti con birre artigianali e Champagne. Con questi capisaldi Al Fienile di Palazzolo sull’Oglio (Bs) propone la quintessenza di una pizzeria moderna. Il locale è un vecchio fienile situato a due passi dalla Franciacorta, ristrutturato in modo magistrale nel 2013 grazie a un’idea di Paolo e Laura Ghidini e Barbara Rigamonti, che hanno creato un suggestivo connubio tra antico e moderno. Il concept vincente è offrire una pizza farcita di ingredienti semplici, ma di alta gamma – numerosi i Presidi Slow Food – portando avanti una ricerca accurata delle eccellenze alimentari. Questa filosofia risulta corretta, tanto che il Gambero Rosso, dal 2014, inserisce il locale nella prestigiosa Guida alle migliori pizzerie d’Italia. Un meritatissimo “spicchio” per l’originalità delle pizze ma anche per l’attenzione che il locale dedica al benessere dei clienti, tra cui figurano chef stellati e critici gastronomici. “Utilizziamo farine a pietra semi-integrali e lievito madre naturale – spiega Paolo Ghidini – a garanzia della perfetta digeribilità e optiamo per una maturazione dell’impasto che va dalle 72 alle 100 ore”. Sulle elaborazioni gastronomiche di Paolo, accanto alle sardine del lago d’Iseo e ai capperi di Salina, si possono trovare il prosciutto iberico di Bellota Pata Negra e le acciughe del Cantabrico, il capocollo di Martina Franca, il tonno di Cetara, il culatello con cotenna. Ampia la scelta tra le birre artigianali, le migliori bollicine di Franciacorta e Champagne. La pizza più cara è l’Iberica, proposta a 18 euro.

Ingredienti del campo

Una “collina” di prelibatezze è il cuore della pizza contadina di Paolo Ghidini, farcita con mozzarella fiordilatte bio, zucchine, melanzane, peperoni freschi (mondati al momento e poi passati al forno). Si completa a crudo, con una manciata di pomodori datterini e scaglie di caciocavallo podolico del Gargano. Viene servita al tavolo con un gustoso brik di mosto di vino cotto.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register