Ritorno al futuro

Continental

 

Milenij Hoteli, una delle più rispettate e conosciute case alberghiere in Croazia, di grandissima importanza per il centro di vacanza di Abbazia (in croato Opatija), ha chiamato Costa Group per essere testimone attivo della rinascita della Croazia anche sotto il segno dell’ospitalità di livello. “Abbiamo iniziato nel 2013 con il piccolo pastificio Dalla Nonna – spiega l’architetto Marta Romboli di Costa Group – e attualmente per lo stesso gruppo alberghiero nel villaggio turistico Solaris a Sebenico stiamo sviluppando altri sette progetti. È stato molto soddisfacente e stimolante, inoltre, seguire  il recupero della pasticceria Grand all’interno dell’Hotel Continental a Opatija, incantevole località conosciuta come la Montecarlo croata, a solo un’ora di distanza da Trieste”. L’edificio ha una storia prestigiosa che data del 1898, quando Mate Kundić, commerciante di Frančić, costruì il Grand Hotel Kundić. In seguito la proprietà passò all’albergatore tedesco Wilhelm Zehnmer, poi noto con il nome di Grande Albergo e successivamente Hotel Continental. Dopo vari cambiamenti e ristrutturazioni, dagli anni Sessanta del Novecento include una scuola alberghiera che diventa centro importante e conosciuto nelle creazioni di dolci e cioccolata. L’albergo nel 2014 riprende il nome di Hotel Continental con la totale ristrutturazione del piano terra.

 

Una struttura meravigliosa

 

“L’intervento della pasticceria nell’Hotel è stato importante – precisa Marta Romboli -. Abbiamo sventrato tutti i muri e ci siamo trovati davanti una struttura meravigliosa, fatta di archi, di pareti lavanda. Abbiamo riportato tutto a vista, riscoperto le volte, le altezze, stravolto il progetto per lasciare far parlare le mura”. Il risultato è una struttura unica e inimitabile e di fatto, al suo cospetto, l’arredo quasi sparisce. “Per accogliere la tradizionale clientela all’ora del tè, abbiamo optato per comode sedie in linea con il calore dato dal mattone a vista e dal legno – racconta Roboli -. Le sedute, tutte di tipi differenti nel colore e nella texture, ravvivano l’atmosfera tenue. Il pavimento è un insieme di nuovo e di recuperato dall’antico, ponendo alla luce la graniglia veneziana e il marmo. Abbiamo utilizzato i colori di malta e pietra e lasciato il ferro al naturale, privilegiando le vetrate a dar luce alle aree e cercando di riutilizzare il materiale  trovato, per non snaturalizzare questo luogo d’incontro. Per la parte della caffetteria invece è stata data un’allure più elegante, giocata sui colori di grigio, rosso e crema, tutto intervenendo su stucchi antichi. I laboratori sono al gusto di cioccolato con i giochi di marrone e beige delle piastrelle. Anche qui abbiamo lasciato grandi vetrate”.

 

 

Un complesso articolato

 

Accanto alla reception, il corridoio di passaggio costeggia la stanza di vini e salumi a vista. La pasticceria si sviluppa su due piani, dove va a completare il complesso del piano terra dell’Hotel Continental formato da champagneria, caffetteria, gelateria, osteria e birreria. Nel piano interrato si trova il laboratorio di cioccolatini e quello di pasticceria tutto a vista, e una parte market. E per finire, un Museo del Cioccolato che ci riporta indietro nel tempo.

 

 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register