A Napoli si fa sul serio

vuolo

Napoli. Ogni sera a Eccellenze Campane Mare il maestro pizzaiuolo  Guglielmo Vuolo propone la pizza con l’impasto all’acqua di mare (realizzato con acqua di mare pura, certificata e italiana al 100 per cento) per il quale Vuolo ha fatto parlare in questi mesi i media di tutta Italia. Un coup de théâtre per un locale in continuo fermento che ora si arricchisce anche di una nuova creazione: l’impasto alle alghe di mare, sulla falsa riga di un amatissimo classico della cucina marinara napoletana, le zeppoline alle alghe. Ma non è tutto. Da sempre amante del Pomodoro, Vuolo lo presenta oggi come una vera Carta, tesa a farne scoprire tutte le peculiarità e a condividerne i mille suoi modi d’uso: fresco, pelato in salsa, in acqua e sale, a pacchetelle, essiccato al sole, frantumato a mano, passato a mano e così via.  L’idea della Carta dei Pomodori di Vuolo, nata in collaborazione con la giornalista enogastronomica Monica Piscitelli, muove da una domanda: “Cosa sarebbe stato della schiacciata, progenitrice della pizza se non avesse incontrato il rosso pomodoro? Non sarebbe stata pizza, la più amata pietanza al mondo”. E Guglielmo Vuolo ha dato la sua risposta. Alla grande.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register