Hamburger da gourmet

ham

A Milano, zona Garibaldi-Brera, è stato inaugurato di recente Ham Holy Burger, un innovativo format di consumo della carne di razza piemontese  di qualità, concepito da Vesevo, network della ristorazione italiana. Tanto per intenderci, a Vesevo fanno capo brand di prestigio come Rossopomodoro, Rossosapore, AnemaeCozze. “Per 23 anni abbiamo fatto degustare ai nostri clienti la pizza napoletana Doc e continueremo a farlo – ha dichiara Franco Manna, presidente di Vesevo. Poi un giorno ci siamo chiesti: perché non valorizzare anche la buona carne di razza piemontese con una nuova filosofia gastronomica. Perché non trasformare l’hamburger tradizionale in un alimento da gourmet?”. Ed è nato così Ham Holy Burger dove l’hamburger viene nobilitato, quasi santificato (ecco spiegata la ragione della definizione “holy”, santo).

 

Le proposte

Qui domina il numero 5. Ham Holy Burger propone 5 scelte per 5 modi diversi di gustare l’hamburger, 5 piatti e patate (da 4 a 18 euro), 5 insalate (da 8 a 10 euro), 5 dolci (6 euro) e 5 tipi di bere (soft and water, birre italiane classiche, birre italiane gourmet, vini, liquori e distillati) che si declinano in altre 5 opportunità di scelta. Per esempio, 5 birre italiane classiche e 5 birre italiane da gourmet.  Il tutto in accordo con i nostri 5 sensi. Gli hamburger in lista – al panino o al piatto (da 180 grammi) – sono di carne razza piemontese, presidio Slow Food. Qualità certificata come per tutte le materie prime che provengono da una filiera artigianale: il pane  fresco, le patate fresche tagliate a mano e a sfoglia. Non vengono utilizzati prodotti congelati o surgelati. “Altra caratteristica di questo locale innovativo – puntualizza Manna – è che non solo non si paga né servizio né coperto, ma per velocizzare e personalizzare le ordinazioni il menù, che esiste anche cartaceo, è inserito con un software studiato apposta nei tablet che vengono consegnati ai clienti quando siedono al tavolo”.

 

Il tablet

Da Ham Holy Burger, attraverso il “tablet” non solo è possibile conoscere la composizione dei vari piatti, ma personalizzarli inserendo il tipo di cottura, aggiungendo o escludendo alcuni ingredienti, controllando ogni momento l’ordinazione e il conto. E se un cliente non ha dimestichezza con il computer o si trova in difficoltà basta premere il tasto Help che arriva il cameriere per assisterlo. Dopo aver ordinato, si può utilizzare gratuitamente il tablet  per navigare su Internet in wi-fi. E se un cliente entra da Ham Holy Burger con il suo “tablet” viene fornito un codice per collegarsi alla rete e ha la possibilità di utilizzare il proprio.

 

 

 

 

I magnifici 5

Holyburger (9 euro), con pomodori, cetrioli, lattuga e anelli di cipolla rossa.

Easyburger (9 euro, l’unico di carne di maiale), con scamorza affumicata,pomodori, lattuga e anelli di cipolla rossa.

Countryburger (11 euro), con scamorza affumicata, carpaccio di melanzane all’origano, pomodorini ciliegia e rucola.

Beatburger (12 euro), con lardo stagionato alle erbe, funghi alla brace, flajes di caciocavallo silano e radicchio.

Soulburger (13 euro), con uova a occhio di bue, cheddar cheese, bacon, pomodori, cetrioli e anelli di cipolla rossa.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register