Madrid abbraccia Napoli

Rosso Madrid

A inizio ottobre Rossopomodoro, marchio del Gruppo Sebeto leader specializzato nella pizza e nella ristorazione campana tradizionale, ha inaugurato un nuovo locale all’estero. E l’affascinante e autorevole Madrid si è aperta al made in Italy e alla nostra pizza in primis. Per l’occasione nella nuova location di Calle Orense, zona del Paseo de la Castillana, a pochi passi dallo stadio Santiago Bernabeu, è anadata in scena una grande festa aperta a tutta la città, con degustazione gratuita delle specialità partenopee: pizza, mozzarella di bufala, tiella, salumi e tanti piatti tipici. “ La prima volta in cui sono entrato in un locale Rossopomodoro – racconta Clemente Gomez de Zamora, vice presidente della Nuevos Proyectos de Restauracion – sono stato colpito dall’originalità dell’ambiente, curato fin nei minimi particolari, e dalla bontà dei piatti, cucinati con ingredienti freschi e di qualità, elementi fortemente caratterizzanti. L’incontro con Rossopomodoro, o per meglio dire con la filosofia che sta dietro questo brand, si è quindi rivelato determinante nella scelta di questa insegna per Madrid”. L’arredamento dell’esercizio spagnolo riprende il lay out caratteristico e vincente dei locali Rossopomodoro: luci soft, ampie sedute a divani, parquet e arredo con pareti rosse e quadri d’autore, oltre al caratteristico tavolo con l’ulivo, sotto al quale “si possono esprimere i desideri”. Cuore del ristorante è il Fornodoro, rigorosamente a legna e con dimensioni fuori dalla norma (2,5 x 2,5 m) che lo rendono il forno a legna più grande di Spagna, esclusiva di Riccardo Dalisi per Rossopomodoro. L’ambiente risulta piacevole, rilassante e allegro e il ristorante si estende su una superficie di 350 metri quadri complessivi, per circa 110 coperti. Come in tutti i Rossopomodoro, anche a Madrid è presente il  corner del merchandising  ‘A Puteca (La bottega) dove si possono acquistare tanti prodotti genuini campani, oltre all’ormai classico kit ‘di sopravvivenza’: una elegante confezione con 500 g di pasta di Gragnano, 400 g di pomodori dell’Agro Nocerino Sarnese e 125 ml di olio extravergine di oliva .

 

Materie prime selezionate

Le ricette di Rossopomodoro sono infatti realizzate con materie prime selezionate, genuine, in alcuni casi Presidio  Slow Food o prodotte in esclusiva per l’insegna, che tiene al controllo totale della filiera e che è impegnata a tutelare prodotti rari e a rischio di estinzione. La frutta e la verdura sono di stagione. Rossopomodoro, insomma, si distingue particolarmente per la cura del prodotto gastronomico, a tal punto da offrire alla clientela la pizza napoletana che ha ottenuto dall’Unione Europea il marchio Stg, Specialità tradizionale garantita. Ultima nota, ma estremamente significativa: il personale operativo a Madrid è stato formato dall’Accademia dell’eccellenza di Roma, Company University del gruppo a garanzia della qualità del servizio e dell’efficienza della gestione.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register