Meet Massari a Milano

Iginio Massari

Meet Massari è il tour di formazione organizzato da Molino Dallagiovanna in tre tappe. La prima si è svolta a Napoli in aprile. Al secondo appuntamento (Milano, 28 maggio), farà seguito quello conclusivo in calendario il 24 settembre a Roma.

L’incontro di Milano è andato in scena all’Excelsior Hotel Gallia al cospetto di un affollato parterre composto da professionisti e consumatori. Durante gli eventi della giornata Iginio Massari viene affiancato da altri grandi nomi della pasticceria italiana per dare vita a creazioni originali dove protagonisti sono i prodotti del territorio e le farine Molino Dallagiovanna. Lo show cooking milanese ha visto sul palco insieme a lui Gino Fabbri, presidente Accademia maestri pasticceri italiani, e i maestri Denis Dianin (Ampi) e Mattia Masala (Molino Dallagiovanna).

Meet Massari vuole mettere in primo piano la tradizione dolciaria, i prodotti del territorio e le farine Molino Dallagiovanna, con “le Dolcissime” per pasticceria – Frolla 130, Frolla, Sfoglia, Brioche, Brioche Soft, Panettone, Panettone Z – e Rinfresco, farina nata proprio dall’incontro tra Massari e il molino emiliano e sviluppata per rinfrescare il lievito madre. Farine ricordate da Sabrina Dallagiovanna in apertura di giornata con altre linee top del Molino come Far Pizza, Pasta e Pane, Uniqua e Oltregrano.

Introducendo i lavori ha sottolineato la crescita notevole dell’azienda negli ultimi anni. Dal 2015 al 2017 il fatturato da 20,7 milioni di euro è lieviato a 26,5. I mercati di riferimento dell’azienda nell’ultimo anno hanno visto predominare il pane con una quota di venduto del 42%, seguito da pizza (29%), dolci (19%), pasta (6%) e semole (4%). L’export vede presente Dallagiovanna in 38 Paesi. «Un’azienda in grande trasformazione – ha sottolineato – che dopo l’ampliamento dovuto al nuovo magazzino punta al raddoppio della produzione: il secondo impianto sarà operativo per il mese di agosto».

Sabrina Dallagiovanna ha quindi ceduto il palco a Iginio Massari. «La storia della farina è quella dell’uomo occidentale – ha ricordato -. La farina ci ha sempre accompagnato e continuerà a farlo».

Un Massari coinvolgente e innamorato della professione («Ho abolito dal mio vocabolario il termine sacrificio, perché per me il lavoro è un divertimento») che ha realizzato due ricette individuate nella tradizione milanese e reinterpretate. Nella Pesca di Milano i due classici emisferi sono diventati uno, dando vita a un dolce elegante e leggero, ripieno di crema pasticcera. Massari ha proposto quindi il Panfrutto, dolce lievitato, con frutta e mascarpone, dalla texture definita straordinaria. Lo showcooking di Gino Fabbri lo ha visto impegnato nel realizzare il suo famoso Pan de Mej (pane di miglio).

La tappa Meet Massari di Milano è stata organizzata con la collaborazione di Eurovo e il supporto tecnico di Electrolux e Padana Impianti.

Pesca di MIlano
Pesca di Milano
Panfrutto
Panfrutto

 

 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register