Napoli capitale dei Pizzaiuoli

pizza vilage

Sempre più mondiale, sempre più competitivo, sempre più esaltante. Così si presenta la l’edizione 2013 del Campionato Mondiale del Pizzaiuolo – 13° Trofeo Caputo che il 2 e il 3 settembre andrà in scena nello Stadio della Pizza allestito sul lungomare Caracciolo di Napoli in occasione del Napoli Pizza Village, l’evento più grande e spettacolare al mondo dedicato alla pizza.
Una due giorni di confronto leale in un contesto di divertimento, ma anche di grande professionalità. Al campionato possono partecipare, indistintamente, tutti i pizzaioli professionisti provenienti da qualsiasi parte del mondo, purché abbiano compiuto 18 anni di età. Tutti i concorrenti al di sotto dei 21 anni di età gareggeranno per  il titolo di Juniores. I primi tre classificati nella sezione “Juniores” verranno scelti fra i primi tre classificati, congiuntamente, nelle  gare di Pizza Napoletana e Pizza Classica.

Le categorie in gara

La gara verrà giudicata da una giuria tecnica e si svolgerà con l’ausilio di forni a legna, elettrici e a gas. I concorrenti dovranno preparare 2 pizze (una da sottoporre alla giuria tecnica e una destinata alla degustazione del pubblico) in un arco di tempo stabilito in 5 minuti per la Pizza Classica e in 10 minuti per le altre categoria. Ed ecco le sezioni di gara: Pizza Napoletana Stg – Trofeo Caputo; Pizza Margherita e Marinara (con le sole varianti di pomodorini “ciliegia” e/o pomodori a spicchi); Pizza Classica (ingredienti a scelta); Pizza in teglia; Pizza al metro/pala; Pizza di “Stagione” (ingredienti a scelta tra i prodotti di stagione); Pizza senza glutine; Pizza juniores; Gare acrobatiche: Pizza più larga; Velocità; Stile libero/Free style singolo; Squadre acrobatiche (da 3 a un massimo di 10 atleti). PizzaFood dedicherà un’ampia cronaca alla manifestazione sul numero di ottobre.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register