Nasce la Pizza al contrario

pizzacontario

Campana nel cuore e nell’anima, che mette interamente nei piatti preparati dentro e fuori il ristorante di famiglia, Le Colonne di Caserta. Rosanna Marziale è uno degli chef d’alta cucina più conosciuti d’Italia. Da sempre appassionata di mozzarella di bufala Dop, puntando sulla qualità dei prodotti tipici, Rosanna ha inventato una pizza davvero incredibile. E buonissima. La “Pizza al contrario”. Con grande creatività, il disco della pasta di pizza in questa speciale elaborazione viene sostituito per intero dalla mozzarella, accompagnata da pomodoro San Marzano, pane cafone croccante, olio extravergine di oliva e basilico fresco.  “La pizza è da sempre un grande piatto per la sua apparente semplicità e per le materie prime utilizzate – spiega Rosanna Marziale -. La Pizza al contrario nasce proprio all’insegna della semplicità, che oggi tutti cerchiamo, da prodotti genuini che vengono sovrapposti in modo diverso e anche dal fatto che come indole sono attratta dal contrario di tutto”.

 

La preparazione

Ecco l’originale ricetta originale. Tempo di preparazione 10 minuti, tempo di cottura 4. Ingredienti per una pizza da 4 persone: sfoglia di mozzarella 680 grammi, pomodori pelati San Marzano 160 grammi, 12 foglie basilico, quadretti di pane tostato 160 grammi, olio extravergine di oliva e sale. A questo puntotagliate a disco la sfoglia di mozzarella aiutandovi con un coppa pasta. Per preparare un finto cornicione per la finta pizza utilizzate la mozzarella che è rimasta fuori dal coppa pasta. Ammorbidite questi scarti di mozzarella passandoli nel microonde a 600w per 1 minuto, poi iniziate a lavorarli con le dita. Formate un cordoncino lungo quanto il diametro del disco di mozzarella. Quindi posizionate al centro dei piccoli quadretti di pane tostato e sovrapponeteli subito stando attenti che sia ben calda in modo da riattaccarsi. Sistemate il cornicione lungo il  bordo del disco di mozzarella e fatelo  attaccare alla finta pizza scaldando il tutto con un cannello. Fiammeggiate la superficie in modo da dare delle macchie di colore come avverrebbe normalmente nel forno della pizza. Disponete al centro i pomodori San Marzano già schiacciati e salati, il pane tostato avanzato e sbriciolato, le foglioline di basilico. Per finire, condite con un filo di olio extravergine di oliva. Un accorgimento: il pane dev’essere cafone, duro fuori, dentro una mollica molto buona, non tanto soffice in quanto è fatto con lievito madre. Un pane molto saporito.

 

 

 

Un ricco palmares

Il ristorante Le Colonne, fondato da Gaetano Marziale, è un punto di riferimento della ristorazione casertana dal 1950. Oggi è diretto con passione dai suoi figli Loreto, Maria e Rosanna. Proprio Rosanna nel 2012 è stata eletta “Personaggio dell’anno 2011” imponendosi per la categoria Cuochi nel concorso online organizzato del giornale “Italia a Tavola”. Non solo.  La Guida Michelin 2013, diretta da Fausto Arrighi, assegna quest’anno una “stella” a Le Colonne. Un traguardo eccezionale, che premia una donna-chef casertana dalle grandi qualità. Una professionista di primo piano in termini di sperimentazione gastronomica, ma che si sa sempre mantenere nel solco della tradizione.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register