Acquolina alla veneziana

tramezziono

 

Tra le nuove paninerie gourmet che spuntano come funghi a Roma, ce n’è una che ha deciso di puntare tutto addirittura su una specialità veneziana. Si chiama Tra…mezzo e propone tramezzini in tutte le forme e salse, con farciture originali e di primissima qualità, frutto di un’accurata ricerca sul territorio. La vera ‘star’ però è proprio il pane, proveniente direttamente da Mestre e preparato senza strutto né lardo ma solo con olio extravergine d’oliva, mentre la lavorazione avviene nel rispetto delle tecniche artigianali, con la doppia lievitazione a fermentazione naturale. “Un pane così solo a Mestre lo fa un mio amico e non ho trovato niente di simile qui a Roma”, racconta Luca, il vulcanico promotore nonché chef di Tra…mezzo, ricordando che il tramezzino è nato a Torino ma è stato negli anni ’60 nei locali storici di Venezia ad acquistare fama internazionale, partner ideale dello spritz. Da qui, la decisione di scommettere su questo triangolo di pane bianco, morbido e umido al punto giusto, sulla piazza romana.

 

 

A misura di uffici

 

La location è di quelle che non passano inosservate, in pieno centro, dietro piazza dell’Orologio, in una zona dove si concentrano prestigiosi uffici con il loro carico di affamati dipendenti, insieme a sporadici turisti e qualche studente della vicina biblioteca. Due le sale a disposizione: la prima con un lungo bancone e decine di tramezzini esposti dietro il vetro con tanto di nome e spiegazione della farcia a caratteri cubitali, la seconda con tavoli alti e collettivi con sgabelli e tanta luce proveniente da una grande vetrata sulla strada. Per scegliere c’è una lavagna attaccata al muro e svariate possibilità, a partire dal tramezzino standard (a 1,80 euro) declinato come Ecologico, con uova, insalata e pomodoro, Gamberi, Granchio o Tonno & uova e Mortadella & peperoni, spaziando fino ad ‘accoppiamenti’ più particolari come Porchetta di Treviso & melanzane, Pizzaiola con prosciutto cotto, mozzarella, pomodoro e origano o Roast beef con cetriolini. Originalità che non manca neanche ai tramezzini ‘speciali’ (2,20/2,50 euro) tra i quali spicca una delle specialità venete per eccellenza, il Baccalà mantecato, ma c’e’ anche il Cotto alla brace e Carciofini grigliati, quello con Uova di Parisi & Salmone selvaggio scozzese o con asparagi, Roast beef all’inglese & insalata russa o quello Light con tacchino, zucchine, pomodoro e Philadelphia. E per chi proprio non ama il tramezzino, c’e’ anche il toast, stesso pane ma scaldato, in tre versioni, quello Classico (Montasio con prosciutto cotto), Fume’ (prosciutto cotto alla brace, fontina e carciofini alla griglia) e Vegetariano (scamorza affumicata, melanzane, zucchine e peperoni).


 

 

I piatti pronti

Il tramezzino fa la parte del leone, ma non finisce qui: la ‘natura’ veneziana trova il suo spazio anche nei piatti pronti, con il Baccalà in tutte le sue versioni, da quello alla vicentina a quello rosso fino a quello mantecato, tutti disponibili con polenta, o le sarde in saor. Per venire incontro a tutti i palati, c’e’ però anche la parmigiana, il pasticcio di verdure, le polpettine o piovra e patate. Ad accompagnarli, sia bibite che birra, vini rossi e bianchi. Per finire, tiramisu’, quello “vero”, così dicono.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register