Cinque mosse vincenti

domandone

“Come affrontare il dopo estate partendo con il piede giusto?” Con l’arrivo dell’autunno cambiano i nostri bioritmi, si prova nostalgia per la spensieratezza del periodo estivo, cambia lo stato d’animo, ritornano le responsabilità mentre si accorciano le giornate, tutte sensazioni percepite anche dal cliente della pizzeria che dovrà sentirsi coccolato per alleviare quel malincuore derivante dalla nuova stagione entrante. Per tali motivazioni la pizzeria, specialmente quella con sala da pranzo, dovrà proporsi in modo da attenuare questo fattore psicologico che il cliente potrebbe percepire e rendere il più possibile soft questo passaggio climatico importantissimo. Si possono affrontare queste problematiche tenendo conto di cinque mosse importanti da mettere in campo. Aspetto gastronomico. Per le stagioni più lunghe dell’anno la mossa principale sarà creare ricette di pizza legate alla stagionalità dei prodotti invernali. Le proposte devono essere completamente diverse dal periodo estivo, curate nell’abbinamento degli alimenti, meglio se ha km 0, di gusto più accattivante e rispettoso delle tradizioni del luogo senza preferire alimenti esotici o comunque non del territorio, che potrebbero far ricordare al consumatore il periodo di pausa appena passato. Stuzzicare il palato con sensazioni organolettiche sempre crescenti.

 

 

Ambiente e accoglienza

Curare la mise en place. Una buona disposizione, gioiosa e allegra delle vettovaglie utilizzate per apparecchiare i tavoli può rendere l’ambiente più confortevole e predisporre il cliente a un’accoglienza migliore. Cambiare la disposizione dei tavoli o degli arredi della sala da pranzo può inoltre contribuire ad attrarre il cliente e a distrarlo da pensieri legati alla stagione appena trascorsa. Aspetto igienico sanitario. Molto importante nel passaggio dalla stagione calda a quella più fredda, dove si vive più intensamente al chiuso. Va curata una perfetta igienizzazione degli ambienti dediti a ricevimento degli ospiti attraverso una pulizia profonda di tutte le sale, delle attrezzature e degli arredi. Questo permetterà ai clienti di percepire la salubrità del luogo e non ripensare a quando degustavano la pizza all’aperto. Per chi possiede un impianto di condizionamento, una sanificazione supplementare dei filtri e di tutti i condotti adibiti al flusso dell’aria potrà contribuire a far percepire un ulteriore grado di benessere fisico a chi è presente in pizzeria. Servizi aggiuntivi, come la baby sitter per intrattenere i più piccoli, i quali ritornati a esprimersi in ambienti chiusi possono creare  stress ai genitori, luci brillanti o colorate che rendono la sala da pranzo più vivace, possono contribuire a rallegrare le serate in pizzeria. Una rinnovata tinteggiatura dei locali e nuove divise per il personale contribuiranno a trasmettere alla clientela serenità e relax. Nuove promozioni pensate in modo specifico per il periodo invernale dedicate a famiglie, cerimonie, take away in aggiunta a un’accurata campagna pubblicitaria, al restyling della grafica del menù che sarà più accattivante, facile da leggere, con inserti visivi e dai colori rappresentativi l’immagine del locale, saranno in grado di attrarre l’attenzione del cliente. Queste cinque semplici mosse possono rivelarsi decisive per attrarre l’attenzione del consumatore e invogliarlo a frequentare la pizzeria. Una spinta in più per iniziare una nuova stagione professionale senza tentennamenti.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register