Facciamoci scegliere!

pizza-napoletana

“Come migliorare l’accoglienza per l’imminente periodo delle feste e quali accorgimenti utilizzare per risultare davvero unici?”

Facciamoci Scegliere!

L’imminente arrivo delle feste natalizie stuzzica sempre la voglia di essere unici nel saper accogliere nel migliore dei modi i nostri ospiti in pizzeria.
Ogni anno ci si chiede come poter migliorare questo aspetto gesti o n ale del pubblico esercizio. Un aspetto che ai uta non poco il cassetto. Ebbene io credo che la cosa più importante da mettere in campo sia in ass o luto la volontà di elevare la professionalità
di tutti gli operatori che ogni giorno d’anno vita a qu e sto mercato. L’accoglienza infatti non ha bisogno di grandi risorse economiche, bensì di più impegno psicologico nello svolgere le pro prie mansioni all’ interno dell’azienda (vedi tabella allegata).

Aguzzare l’ingegno

Permettetemi una riflessione. L’Italia dopo l’ avvento dell’euro e per il rapporto con le altre monete sicuramente non è tra le nazioni più competitive dell’area euro. Dovremmo quindi accettare il fat to di cominciare a inventare qu al c o sa di nuov o, altrimenti
il nostro settore nei prossimi anni non subirà momen ti di crescita, perché verremo esclusi dal turismo internazionale, comegià lo siamo stati negli ultimi anni. Ma forse non ce ne siamo accorti e abbiamo lasciato passare troppo tempo senza fare niente per contrapporci a questo tipo di tendenza. Dovremmo cominciare a pensare che è opportuno proporci in maniera diversa.
Sotto certi aspetti il nostro è un Paese caro, perché il carico fiscale penalizza pesantemente il comparto delle risorse umane.
Infatti sempre di più i gestori di at tività sono orientati ad avvalersi di collaboratori extracomunitari, occasionali o assunti solo nei momenti di maggior lavoro, privilegiando la precarietà alla formazione di collaboratori capaci di costruire, insieme al titolare, un’accoglienza professionale in grado di assicurare un’evoluzione all’ attività.

Qualità e prezzo

Nessuno ha la bacchetta magica, però una cosa è certa: è il rapporto qualità- prezzo che vince. Ancora. Vincono il rapporto di un’offerta dei servizi diversificata, l’in n ovazione e l’inventarsi proposte sempre nuove; noi dobbiamo fare in modo di essere scelti nonostan te siamo più cari. Questa è una realtà che ci porte remo dietro
per i prossimi 10-15 an n i, finché i nostri competitor attuali avranno a loro volta i problemi che hanno afflitto noi.

0 Comments

Leave a Comment


*

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register