Professionista nell’animo

Una favola di pizza nel centro di Pisa. La pizzeria Martino è un suggestivo locale rustico in cui i sapori e odori si confondono con l’atmosfera magica del centro storico. Nell’800 era una stalla vera, per cavalli, un antro fosco e fuligginoso, le pietre delle pareti annerite dal tempo, e i soffitti a volta. Poi trent’anni fa è stata trasformata in pizzeria che all’esterno ha un pergolato di vite americana che fa da cornice a 18 tavoli in legno rustico per l’estate e all’interno trentacinque coperti. Al timone del locale da circa un anno c’è Carmine Offreda, 33 anni, nato in Svizzera ma originario di Caserta. Dopo aver maturato la sua esperienza professionale a Caserta, Siena, Firenze, Isola d’Elba e in Florida (a Clearwater Beach) da circa due mesi Carmine è anche Maestro Istruttore per la Scuola Nazionale Italiana Pizzaioli.

Hai raggiunto un traguardo importante. Vuoi fare un bilancio a caldo?

“Sì, un traguardo che mi ha dato grande soddisfazione. La Scuola mi ha aiutato sia a livello di comunicazione sia formativo, sia culturale. Il presidente Luigi Conti, lo staff e gli istruttori sono per me una seconda famiglia, e siamo in contatto 24 ore al giorno.  Non ci sono parole per ringraziare Conti per avermi dato la possibilità di far ‘lievitare’ rapidamente il livello della mia pizzeria, che gestisco insieme a mia moglie Nicoletta”.

Quali sono gli insegnamenti principali che propone la Snip ai futuri pizzaioli presso la sua pizzeria?

“La formazione sui cereali, lievitazione e maturazione dell’impasto, utilizzo degli ingredienti, cottura della pizza e in quali forni, con un ampio approfondimento sulle ricette base. Tutte materie di approfondimento molto apprezzate”.

E quale filosofia si segue nella preparazione e presentazione delle pizze?

“Utilizziamo solo prodotti selezionati di altissima qualità e sempre freschissimi. La cura dei particolari è un cardine fondamentale che ci contraddistingue, perché per la clientela la pizza in compagnia degli amici o con la persona che si ama deve essere la più buona”.

Quali sono le pizze più richieste nel tuo locale?

“La più amata è la re Ferdinando, che prende il nome di mio figlio e mio padre: è bianca con mozzarella di bufala, salsiccia e friarielli.  Molto apprezzate anche la Mezza luna, per metà pizza e per metà calzone, e la Barbapapà: bianca con mozzarella, pancetta, patate al forno, pomodorini, grana e rosmarino”.

Tre menù particolari

Difficile trovare un tavolo libero alla pizzeria Martino, perché Carmine Offreda è un vulcano d’idee sempre per soddisfare la clientela: ogni settimana infatti propone il giro pizza promozionale e tre menù irresistibili nella loro particolarità. Il Partenopeo, a base di panzerotti con friarielli e salsiccia, pizza a scelta, vino, babà e limoncello; il Vichingo, con crocchette di patate, pizza a scelta e un boccale da un litro di birra. Infine il Franziskaner, che propone in alternativa la birra tedesca.

 

 

 

 

Carmine Offreda

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register