C’è chi ci sa fare…

ce chi

Hanno scelto una location unica, che respira la storia della fortezza di Sansepolcro (Ar), Roberto Zanchi e Andrea Polimeni quando nel 2010, con altri due soci, hanno dato vita a “Da quei citti” (ragazzi, ndr). Zanchi, che la sa lunga in fatto di ospitalità, ha voluto un locale caldo, polifunzionale e intenso. “Sono nel settore da 25 anni – spiega – e conosco le esigenze della clientela. Per questo qui abbiamo adottato la formula ristorante-pizzeria, con musica dal vivo e tanti eventi in calendario. Un esempio? Tipica è la serata a tema, in occasione dell’Oktoberfest di Monaco, a base birra e prodotti tipici bavaresi”. Il menù ristorante propone i piatti della tradizione toscana con varianti molto apprerzzate come il wurstel mezzo metro e l’hot dog da 25 cm. Scontrino medio 25-30 euro bevande incluse.

Una passione coltivata

Sul fronte pizza, l’autorità è Andrea Polimeni, con Roberto Zanchi molto vicino alla Scuola Nazionale Maestri Pizzaioli e alla Squadra Nazionale Acrobati di Danilo Pagano. “La pizza è una passione che sto coltivando da anni – sottolinea Polimeni -. Voglio offrire alla clientela, che qui è molto varia e numerosa, un prodotto friabile, digeribile e leggero, farcito con ingredienti pensati. Per quanto riguarda l’impasto prediligo la lunga lievitazione, almeno di due giorni”. La carta (pizza con bibita vale un conto di 10 euro) offre una scelta di circa 70 tipologie tra classiche e gastronomiche. Molto richieste la cotto, salsiccia e funghi e quella bianca con lardo patate e rosmarino. Un menù che funziona: il sabato sera Andrea arriva a sfornare anche 200 pizze.

Roberto Zanchi, a sinistra, con Andrea Polimeni

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register