Il sapore della vittoria

Quando la forza di volontà sposta le montagne. Questo, se volete, è un po’ il fil rouge della storia professionale di Luca Lanza. Pizzaiolo, atleta della Nazionale Acrobati e imprenditore, è titolare dal 2005 della Pizzoleria Tica di Siracusa, pizzeria classica con servizio al tavolo e asporto. La carriera di Luca, 37 anni, è una vera case history, ma anche una ventata di speranza. Un messaggio per tutti: credete nei sogni, possono diventare realtà. “A 19 anni ho cercato un’occupazione nel mondo della ristorazione – racconta – e ho iniziato a lavorare come cameriere in un ristorante-pizzeria. Una vera fortuna, in quanto ho avuto l’opportunità di conoscere e apprezzare il mondo della pizza”. Luca è così affascinato dalla professione di pizzaiolo che dopo una stagione va ad Augusta a bussare alla porta di Pippo Paolini, già Campione del Mondo di Pizza Classica, per imparare il mestiere. E inizia la gavetta. Luca fa passi da gigante e Paolini nel 2004 lo iscrive al Mondiale, la sua prima competizione. Categoria pizza classica, 3° classificato.

La decisione

“Un ottimo risultato – sottolinea Lanza – ma il vero colpo di scena per me in quell’occasione è stato assistere all’esibizione della Nazionale Acrobati di Danilo Pagano. Ne sono rimasto quasi sconvolto”. Luca non esagera con le emozioni. Le evoluzioni degli atleti gli fanno prendere una decisione che gli avrebbe cambiato la vita. “Vincere il Mondiale di Pizza acrobatica”. Si allena da autodidatta per tre anni e nel 2007 partecipa alla prima gara freestyle. Ancora impegno e allenamento e nel 2009 è pronto per il Mondiale. Vince e corona il suo sogno: è Campione del Mondo di Pizza acrobatica. “Nel corso della manifestazione – racconta – ho conosciuto anche Pagano, che mi ha accolto subito in squadra. Doppio successo. Momenti indimenticabili”. Ma Luca vuole di più: replica nel 2010 e quest’anno (nel triennio 2011/13 non ha partecipato). “Non pensavo di volare così alto – puntualizza -. Tre vittorie su tre tentativi”. Volere è potere, Luca Lanza ne è la conferma.

Luca Lanza

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register