Vado a fare il pizzaiolo

 

Amare da sempre una professione ma, per anni, farne una completamente diversa. E poi accorgersi che la tua mission non può più attendere, che quella passione è talmente forte che devi appagarla, soddisfarla. Per gratificare te stesso. È quanto successo a Paolo Tamburini, 53 anni, che ora ha finalmente dato “sfogo” alla sua grande passione: fare la pizza. Oggi è un felice aiuto pizzaiolo nella pizzeria Covo del Contrabbandiere di San Giustino Umbro, in provincia di Perugia. “La scelta è stata facile, quasi obbligata – racconta – anche perché accanto alla mia passione per la pizza ci si è messa pure la crisi economica del settore nel quale lavoravo”. E così Tamburini decide: vado a fare il pizzaiolo. Scelta e passione che sono state successivamente premiate con l’incontro, proprio al Covo del Contrabbandiere, con Danilo Pagano, presidente della Squadra Nazionale Acrobati Pizzaioli e personaggio molto noto nell’universo pizza. “Fin dalla prima volta che l’ho incontrato – spiega Danilo Pagano – ho notato immediatamente quanto forte era il desiderio di Paolo di scoprire il mondo della pizza, i suoi segreti, le sue sfumature. È stato facile quindi intraprendere un percorso comune”. Lui lo chiama “maestro”, perché da Pagano ha imparato e continua ad apprendere tanto sul piatto più famoso del mondo.

 

 

Voglia di crescere

 

“Il maestro mi ha trasmesso ancora di più la voglia di scoprire questo straordinario universo che si chiama pizza – sottolinea Tamburini – perché fin dalla prima volta gli ho colto nello sguardo un grande amore per la nostra professione”. E da allora maestro e allievo sono tutt’uno, quasi indivisibili perché li lega la passione per la pizza, “della quale – confida Tamburini – Danilo Pagano mi ha raccontato tanto e insegnato moltissimo: dai segreti per un corretto impasto alla fantasia nelle farciture, dalla saggezza nella manipolazione all’attenzione da porre nella cottura”. Un rapporto in divenire. Pagano continua la sua missione didattica trasmettendo a Paolo anche la passione l’aspetto che riguarda la spettacolarizzazione della pizza, facendolo divertire con i segreti dell’acrobatica. Evoluzioni a parte, l’allievo ha appreso assai bene gli insegnamenti, ci confermano dal Covo del Contrabbandiere, se è vero che una delle pizze più richieste è proprio una creazione di Tamburini. Si chiama Regina, è una tonda con impasto napoletano farcita con pomodoro, bufala a crudo, rucola, pomodorini, scaglie di parmigiano e un filo di olio extravergine d’oliva. Paolo non fa l’aiuto pizzaiolo da molto, ma è serio, determinato e con tanta voglia di crescere. Con l’aiuto del “maestro” e la forza propulsiva della sua passione per la pizza andrà certamente lontano.

 

Paolo Tamburini

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register