Renato Andrenelli

andrenelli-renato

A.B. Tech Pizza Expo (Salone per tecnologie e prodotti per pizza e pasta fresca), a FieraMilano (Rho) dal 23 al 27 ottobre, ha offerto ai pizzaioli professionisti l’opportunità unica di incontrare e confrontarsi con Renato Andrenelli (nella foto) sulle problematiche principali della professione. Accurata selezione degli ingredienti, cura delle tecniche di produzione, attenzione ai metodi di cottura: sono queste le parole chiave della pizza di qualità, di quella “cultura del buon pizzaiolo” di cui Andrenelli è uno dei principali punti di riferimento in Italia e nel mondo.

Forte di una trentennale “militanza” nel settore, prima come pizzaiolo in prima linea, poi come Maestro e consulente delle pizzerie di qualità, Renato Andrenelli è oggi un esperto di pizza a 360 gradi: è presidente dell’Associazione pizzaioli marchigiani (Apm); tiene numerose docenze per corsi di formazione base, avanzati e master; offre consulenza per l’apertura e la gestione di pizzerie ed è un profondo conoscitore di mercati internazionali quali Sud Africa, Russia, Slovacchia, Germania, Francia, Egitto, Malta, Polonia, Svizzera.

Nei cinque giorni di fiera Andrenelli ha animato l’Agorà della pizza – il laboratorio centrale di A.B. Tech Pizza Expo, cuore pulsante della manifestazione realizzato in collaborazione con aziende espositrici produttrici di macchine, forni e materie prime – alternando momenti formativi con la produzione e la degustazione, in modo tale da sottoporre l’alto livello di qualità del prodotto anche alla decisiva “prova palato”. Sono stati dunque momenti preziosi per i pizzaioli interessati a rinnovare la propria attività, a imparare originali ricette, ma anche a cogliere consigli e approfondimenti su materie prime e prodotti tipici utilizzati.

Tra le tematiche dei seminari formativi:

  • l’utilizzo del ferma lievitazione in pizzeria: uno strumento che permette di migliorare, velocizzare e rendere meno laboriosa la fermentazione dell’impasto per pizza. Ottimizza tempi, temperature, umidità degli impasti, semplificando notevolmente il lavoro del pizzaiolo.
  • l’abbattitore in pizzeria. Un’attrezzatura indispensabile per la pizza in teglia. Permette di gestire una gran mole di lavoro, aumentando la qualità del prodotto, il quantitativo di produzione e la vendita di tranci.
  • approfondimento didattico sulle tecniche di panificazione: gli impasti in pizzeria; la differenza tra maturazione e lievitazione degli impasti; la cottura della pizza: le differenze tra forni a legna, a gas, elettrici e le varie tipologie di combustibile per forni.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register