Bellezza e bontà, facile a dirsi…

petrone
Giuseppe Frau, Classica
Domenico Felice, Gourmet

Si è concluso alla grande, con la finale dal vivo nella prestigiosa struttura Eataly di Firenze, il concorso in due fasi “Pizze da Oscar – La grande Bellezza” organizzato da Angelo Petrone e dallo staff  dell’Associazione PizzArte.it. Due le categorie in gara: Pizza Classica e Pizza Gourmet. La prima parte del concorso, denominata “Pizza, la grande bellezza Italiana” si è sviluppata mettendo in primo piano la bellezza della pizza: i pizzaioli hanno inviato una foto della pizza all’organizzazione. Le foto, numerate e inviate anonime, sono state valutate e selezionate in base all’estetica da una giuria specializzata e tutta al femminile. Il concorso, del resto, prevede che la pizza debba essere prima bella e poi anche buona. Un abbinamento semplice all’apparenza ma non sempre facile da realizzare. Per nulla scontato.

La finalissima

Numerosi i pizzaioli che hanno aderito alla manifestazione, ma solo 12 per categoria hanno dovuto dimostrare che oltre a essere bella la loro pizza era anche buona: un’ulteriore selezione presso Eataly Firenze li ha così messi alla prova per poter conquistatre il meritato Oscar. La competizione si è comunque svolta in un clima di collaborazione. Anche se rivali, i professionisti che si sono dati battaglia a Firenze hanno vissuto la giornata come un’opportunità  per conoscersi, confrontarsi, crescere e valorizzare la propria arte. Oscar per la categoria Classica a Giuseppe Frau di Gallarate (Va), seguito dai pari merito Marco Fuso (Londra ) e Mattia di Giovannantonio (Giulianova, Te)  e da Marcello Fotia (Anzio, Roma). Oscar Gourmet a Domenico Felice di Firenze. Alle sue spalle, ancora un exaequo, Paolo Albante (Austria ) e Rocco Meninno (Atripalda, Av). Terzo classificato, di nuovo il tenace Marcello Fotia.

I contributi

Il successo della manifestazione è stato reso possibile grazie a Molino Spadoni, Mozzarella Funetta, Forni Valoriani,  Gi.Metal, Magi distribuzione e allo staff di Eataly Firenze per la disponibilità e la professionalità. Un plauso particolare, per impegno e competenza, va tributato alle giurate.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register