Studio e ricerca per migliorarsi

alfio

Pizza, che passione! Ma quanto studio per emergere. Alfio Colombo, 36enne, oggi è alla guida del locale di famiglia, il ristorante pizzeria Spluga a Sorico, sul lago di Como. La sua carriera ha mosso i primi passi una volta conseguita la licenza di Scuola Media e da lì è stato un crescendo. “Mi sono iscritto all’Alberghiero di Chiavenna con indirizzo chef-cucina – racconta –. La teoria non mi bastava e così a 14 anni ho incominciato a svolgere le funzioni di aiuto pizzaiolo nel nostro locale”. Un’opportunità non da tutti, ma Alfio se l’è saputa guadagnare: studio, lavoro, studio, lavoro… “Ho applicato gli insegnamenti appresi a Chiavenna alla quotidianità vissuta presso il locale miscelando gli elementi relativi a pizza e ristorazione per proporre una linea di gastronomia tradizionale ma evoluta”. Questo amore per la ricerca ha portato Alfio a frequentare un master di specializzazione sugli impasti per pane in pizzeria, pizza a metro e in teglia. Leggerezza e digeribilità sono stati i suoi punti fermi e la clientela lo ha seguito. Non a caso oggi il ristorante pizzeria Spluga elabora tre tipi di impasto: uno maturato oltre 72 ore, uno integrale e un terzo che cambia di frequente; può essere al farro come al carbone vegetale. La ricerca si riconferma così una costante nella vita professionale di Alfio Colombo. Sempre a caccia di nuovi stimoli, nel 2007, nel corso di una manifestazione fieristica, conosce Danilo Pagano e lo invita con la Nazionale Acrobati per un’esibizione allo Spluga. “Non sono diventato un atleta della squadra – commenta Alfio – ma l’incontro con Danilo mi ha caricato di energia e mi sono rimboccato le maniche per studiare e perfezionarmi ulteriormente”. L’obiettivo viene centrato nel 2008 quando Alfio Colombo entra come Istruttore nella Scuola Nazionale Maestri Pizzaioli. Un’autorevolezza che dopo sette anni di attività didattica al servizio della formazione professionale risulta evidente nello sfogliare il menù pizzeria dello Spluga. Suddiviso in tre linee, è caratterizzato da una ventina di pizze tradizionali, sette-otto arricchite da farciture “forti” molto apprezzate dalla clientela (abituale) del nord Europa e una dozzina di stampo creativo. Pizze gourmet, anzi, di ricerca.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register