Il gusto della semplicità

Alessandro La Salvia

 

Fate un salto indietro nel tempo, fino al 2002, e andate a Rocchetta Sant’Antonio, in provincia di Foggia. Qui, fino ad allora, non esisteva più una trattoria-pizzeria dove si potessero mangiare buone pizze e piatti tipici della gustosa cucina regionale. Ma, 11 anni fa, qualcosa cambiò, grazie alla volontà di Maria Concetta D’Agostino. La signora, eccellente cuoca e madre di Alessandro La Salvia, l’altro protagonista della nostra storia, decise di aprire, sulle ceneri di un antico locale chiuso da anni, L’Antica Osteria (45 i posti interni oltre ai 150 del gazebo posto nella piazza del paese), ed è da qui che parte il nostro racconto. Un racconto fatto di passione per la cucina pugliese, di antiche ricette semplici e genuine e di amore per il proprio lavoro. In sintesi, di un vero e proprio successo tutto in famiglia che non accenna a fermarsi, anzi.

Ricette del territorio

Una cuoca, Maria Concetta, come quelle di una volta, con una passione fuori dal comune per la propria terra e per i suoi piatti: affettati e formaggi locali, asparagi selvatici raccolti personalmente, verdura a chilometro zero, pasta fatta in casa. Qui tutto è genuino e parla di una cucina di un tempo che fù, dove tipicità, rispetto delle tradizioni, delle antiche ricette e freschezza degli ingredienti la fanno da padrone: i cavalli di battaglia dell’Antica Osteria, a giudicare dalle scelte dei clienti, sono i maccarunali (una tipica pasta locale) con asparagi selvatici, le orecchiette con le cime di rapa e le acciughe, i cavatelli con cotica. Il portafoglio della clientela, poi, rimane leggero: 30 euro sono più che sufficienti per un pasto soddisfacente. Ma anche le pizze dell’Antica Osteria valgono bene una sosta.

Sapori a tutto campo

Infatti se Maria Concetta è la regina della cucina suo figlio Alessandro è il re del banco pizza: un’ottantina le sue creazioni, comprese le pizze dessert. La fantasia di Alessandro non conosce limiti, portandolo a creare sempre nuove farciture suggerite anche dai suoi ospiti, sempre contrassegnate da genuinità e qualità fuori dal comune. E gli avventori dell’Antica Osteria quali preferiscono? Loro consigliano di provare, su tutte, la Alex (pomodoro, mozzarella, carpaccio, stracchino e sedano), la Asparago (crema di asparagi, mozzarella, pomodori pachino, speck, radicchio e grana) e la Rusina (mozzarella, salsiccia, friarielli e patate). 10 euro lo scontrino medio. Insomma, la ricetta vincente dell’Antica Osteria è tutta qui: impegno, qualità e ricette della tradizione. Un successo nel segno della semplicità.

Un istruttore attento

Dura da due anni il rapporto tra Alessandro La Salvia e la Snip, la Scuola Nazionale Italiana Pizzaioli e con reciproca soddisfazione. Al termine di corsi e tirocinio presso la scuola Alessandro è diventato istruttore pizzaiolo; da un anno tiene corsi nella sede del suo locale della durata di 40 ore formando, con cura e attenzione, allievi che hanno già avuto opportunità di sbocco professionale, a riprova di un percorso formativo completo e rigoroso.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register