Tanta voglia di fare

Ci vuole determinazione, un piano strategico ben definito e tanta voglia di investire risorse ed energie nel proprio lavoro per rivoltare come un guanto un locale che funziona, e bene, dal 1978. È quello che ha fatto Aniello D’Albero a Reggio Emilia imponendo una ristrutturazione totale al locale di famiglia, L’Angolo di Napoli. “Due mesi e mezzo di cantiere non stop – spiega D’Albero – ma il risultato è stato più che appagante. Il nuovo L’Angolo di Napoli ha visto la luce a fine agosto e oggi è un locale moderno, elegante, raffinato e molto funzionale. La clientela è soddisfatta e ci riempie di complimenti. Ci conferma che abbiamo fatto la scelta giusta”. Una sala di circa 250 mq accoglie 140 ospiti a cui viene proposta una linea di cucina a due binari, tipica campana ed emiliana, più una sessantina di pizze.

 

Mozzarella a crudo

Pasta e dessert sono fatti in casa – puntualizza Aniello – . Sul fronte pizze siamo fedeli alla tradizione partenopea: impasto con 24 ore di lievitazione e cornicione alto. La pizza più apprezzata dalla clientela è la Regina Margherita che si caratterizza per la farcitura con mozzarella a crudo una volta sfornata”. Il team che guida Aniello D’Albero è composto da 9 addetti e lui si destreggia tra la gestione della squadra, la direzione del locale e l’operatività al forno a legna rotante. Del resto è un pizzaiolo fatto e finito, membro fin dal 2008 della Nazionale Acrobati Pizzaioli. “Con Danilo Paganoe gli altri atleti – commenta – si è instaurato subito un rapporto di schietta amicizia. Siamo un gruppo unito, molto affiatato. L’onore di appartenere a una Nazionale così prestigiosa richiede però un impegno costante che si traduce in una seduta di allenamento quotidiana. Ma le soddisfazioni ripagano ogni sacrificio”. Entusiasmo e voglia di fare, questa la ricetta di Aniello D’Albero. E i risultati gli danno ragione.

Aniello D’Albero

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register