La pizza: passione e impegno

passione

Tiziana Mandrelli, 48 enne perugina, ha la pizza nel cuore e ha abbracciato questo mondo impegnandosi a fondo, mai paga dei risultati raggiunti. Un viaggio nella pizza e per la pizza iniziato con il diploma conseguito presso l’Università dei Sapori di Perugia e culminato lo scorso novembre con l’ingresso nella Scuola Nazionale Italiana Pizzaioli come Maestra Istruttrice per Città di Castello-Umbertide (Pg).

Nelle pizzerie Tankard, che gestisci nel cuore di Città di Castello e di Umbertide, affiancata da tuo marito Andrea, hai avviato da due anni con successo la produzione di pizze senza glutine. L’idea da dove nasce?

“Abbiamo sempre avuto un’attenzione particolare per gli ingredienti ad alta digeribilità e per l’elevata qualità delle farine utilizzate.  Da lì abbiamo avviato una ricerca che ha messo in evidenza una percentuale consistente di intolleranti al glutine. Da qui l’esigenza di inserire anche questa tipologia di pizza ‘dietetica’ in menu”.

L’ingresso nella Scuola Nazionale Italiana Pizzaioli: come ha coronato la tua voglia di eccellere in questo settore?

“Sono tre le ragioni per cui consiglio a tutti di entrare a far parte della famiglia Snip. In primis, la scuola ha ottimizzato i nostri metodi di produzione, ci ha dato l’input giusto su tempi e modalità di lavorazione, riuscendo a farci percepire le differenze basilari che permettono di presentare un prodotto sempre al top. A livello di impatto sulla clientela, poi, il fatto di essere diventati una sede Snip nazionale viene vissuto come una assoluta garanzia di professionalità da tutti. Infine, da non sottovalutare, risulta molto importante la facilità che ci offre il circuito Snip nel reperire personale molto qualificato.

Pizze leggere, croccanti e con un’alta digeribilità. Quali impasti utilizzate?

“Il nostro impasto principale è un mix di farina di soia e bianca, molto sottile, olio extravergine di oliva, sale, lievito e acqua, senza l’aggiunta di grassi animali o vegetali. Quindi proponiamo quello senza glutine e la Pinsa Romana.  Gli impasti hanno una maturazione di 24 ore. Le farciture, circa 50 tipologie, vengono servite fresche di giornata”.

Ricche farciture

Tra le pizze più gettonate nei Tankard, spiccano la Montebianco, una prelibatezza con mozzarella, gorgonzola, pere e noci, la Tankard farcita con pecorino, zola, salame piccante, speck e rucola e la Mediterranea, con mozzarella di bufala, zucchine, pomodorini, basilico e olio extravergine di oliva Dop. Per completare l’offerta, vengono proposti appetitosi primi piatti dove i clienti possono divertirsi a fare gli abbinamenti pasta-condimenti. Inoltre molto apprezzati sono i taglieri e gli antipasti con prodotti tipici umbri e il kebab proposto sia nel panino che nel piatto.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register