Spicchi di alta gastronomia

la filiale

“Siamo felici e onorati di ricevere questo prestigioso premio: un riconoscimento importante che conferma la nostra intuizione e ci spinge a guardare avanti. Abbiamo infatti in programma un ampliamento del chiosco, per offrire ai nostri ospiti un’esperienza gastronomica unica”. Così Martino de Rosa e Franco Pepe hanno commentato il riconoscimento dei Tre spicchi della Guida Pizzerie d’Italia 2018 del Gambero Rosso a La Filiale de L’Albereta Relais & Chateaux, il chiosco gastronomico che ha unito l’eccellenza della pizza napoletana – quella di Franco Pepe – ai migliori vini italiani. Una realtà dinamica e in continua evoluzione, pronta a crescere nei prossimi mesi con l’ampliamento del locale e dell’offerta gastronomica. Con La Filiale Franco Pepe ha trasferito il proprio know how dalle colline caiatine a quelle della Franciacorta. Tra i grandi classici come le pizze fritte e la famosa Margherita Sbagliata, a La Filiale si può gustare la prima pizza gourmet del territorio franciacortino: la Curtefranca, condita con il fatulì (un formaggio Presidio Slow Food della Val Camonica) e realizzata grazie al lavoro di squadra tra Franco Pepe e lo chef de L’Albereta Fabio Abbattista. Il progetto La Filiale è nato lo scorso marzo dalla profonda amicizia tra Martino de Rosa e Franco Pepe. Un feeling cementato da una visione comune sull’importanza del territorio, sul concetto di ospitalità e dal costante desiderio di mettersi in gioco e sperimentare: da qui l’idea di abbinare il meglio della pizza a grandi vini, un omaggio alla Franciacorta ma anche un’apertura a nuove frontiere del gusto.

La Napoletana dell’Anno

Importanti riconoscimenti anche per i fratelli Francesco e Salvatore Salvo  della Pizzeria Salvo da Tre Generazioni di San Giorgio a Cremano (Na).  Per i fratelli Salvo anche l’ambito  Premio Speciale per la miglior “Pizza dell’Anno” nella sezione “Pizza Napoletana”, pensata assieme allo chef stellato Nino Di Costanzo del “Danì Maison” di Ischia. Si chiama Paparuolo ‘Mbuttunato” ed è “una pizza profondamente legata alla tradizione campana e alla storia della nostra famiglia – ha dichiarato Salvatore – . La ricetta del peperone è quella di mia nonna, ma rielaborata grazie alla tecniche di cucina di un grande chef e, per questo, vogliamo dedicare  il premio anche a Nino Di Costanzo”.  Gli ingredienti: crema di peperone giallo, fiordilatte, bufala affumicata, provolone stagionato, peperoni marinati, prezzemolo,  capperi croccanti,  olive nere e pane croccante.

Martino de Rosa e Franco Pepe
Martino de Rosa e Franco Pepe
I fratelli Salvo
I fratelli Salvo

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register