L’Unesco con l’Arte dei pizzaiuoli

unesco 2

Nella notte fra il 6 e il 7 dicembre sull’isola di Jeju, in Corea del Sud, l’Unesco ha iscritto l’Arte dei pizzaiuoli napoletani nella lista degli elementi dichiarati Partimonio culturale immateriale dell’Umanità. È stato premiato lo sforzo di anni del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, di Alfonso Pecoraro Scanio, che ha promosso una raccolta di firme a livello internazionale che ha tirato la volata alla candidatura, e quelli dell’Associazione pizzaiuoli napoletani e dell’Associazione verace pizza napoletana. Da sottolineare che è la prima volta che l’organizzazione delle Nazioni Unite riconosce in questo contesto un mestiere legato alla preparazione e alla somministrazione di un cibo della tradizione culinaria italiana. Si tratta del 58° bene tutelato in Italia e il 9° in Campania, che con questo riconoscimento ottiene una vittoria davvero epocale. L’arte dei pizzaiuoli e l’arte della pizza volano nell’Empireo dell’artigianalità professionale. Con sigillo universale.  

 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register