Investire sul futuro

news rossop

Come ogni anno, il Gruppo Sebeto, proprietario dei marchi Rossopomodoro, AnemaeCozze, Rossosapore e Ham holy burger, rinnova l’attenzione al sociale impegnandosi in un’attività benefica. Quest’anno il pensiero è stato rivolto alla città di Napoli e ai suoi ragazzi a rischio, giovani che per tragiche vicissitudini non hanno avuto la possibilità di vivere una vita normale, integrata e stabile. In sinergia solidale con istituzioni, associazioni e artisti, tutti orgogliosi di dare sostegno e risalto nazionale all’iniziativa, è nata così “Tutti in campo” per coltivare un futuro migliore per questi ragazzi. Una squadra d’eccezione, un incontro sinergico tra tutti che ha dato vita alla realizzazione delle iniziative volte alla sovvenzione, alla programmazione e allo svolgimento di attività correlate, tra sport e formazione, che consentiranno ai giovani di essere avviati a un efficace percorso di recupero morale e sociale. L’obiettivo è accompagnarli verso la scelta di un mestiere, ma non solo. Grazie all’Associazione Amatori Rugby Napoli saranno quindi  introdotti nel modo dello sport per essere educati alla disciplina e alla lealtà. Simbolo dell’iniziativa un barattolo di latta accompagnato da un sacchetto di semi di pomodoro, segno distintivo del logo di Rossopomodoro e ingrediente immancabile nella tradizione culinaria partenopea, ma soprattutto simbolo di un futuro da coltivare. Una “Latta d’autore” in quanto le etichette di ogni barattolo sono state realizzate e firmate da famosi artisti e designer. E così, lo scorso luglio, l’assessore alla Scuola e Istruzione di Napoli Annamaria Palmieri, Franco Manna, presidente del Gruppo Sebeto e i rappresentanti della società sportiva Amatori Rugby Napoli e dell’Associazione Insegnanti senza Frontiere hanno incontrato le famiglie e i ragazzi selezionati, 17 adolescenti destinatari di una borsa di studio che li sosterrà nel loro percorso scolastico per i prossimi due anni. Si tratta di alunni e alunne particolarmente meritevoli non solo dal punto di vista della media dei voti, ma soprattutto per l’impegno, la voglia e le aspettative che hanno investito nello studio. I ragazzi e le ragazze, individuati su segnalazione di dirigenti scolastici e insegnanti, saranno seguiti da un tutor e la borsa economica sarà collegata a un programma ben definito, la cui interruzione provocherà anche la sospensione del contributo.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register