I numeri della pizza

foto-pizza-2

L’italiano mangia 7,6 kg di pizza all’anno. A sostenerlo è l’Istituto Europeo della Pizza Italiana, ente senza scopo di lucro per la valorizzazione del prodotto, che  ha aggiornato “i numeri della pizza”. Secondo l’Istituto, in Italia sono operative 25.300 pizzerie classiche (con esclusione pertanto di quelle al taglio, d’asporto e a domicilio, altre 26.700), 87.316 gli addetti (3,8 operatori per esercizio). Il fatturato annuo relativo alle pizzerie classiche sfiora i 7.000 milioni di euro (6.950). Ma se si considera l’universo pizza nel suo insieme, il volume d’affari si moltiplica fino ad attestarsi a quota 16.630 milioni. La pizzeria classica rappresenta il 40% della ristorazione italiana (l’incidenza era del 32,4% nel 2001 e ha superato il 33% nel 2005). Nel nostro Paese, inoltre, il segmento pizzeria risulta poco sensibile alla crisi: pare proprio che alla pizza non riesca a rinunciare nessuno. Malgrado ciò, come rileva l’Istituto, gli italiani, con i loro 7,6 kg all’anno, non sono affatto i maggiori consumatori di pizza la mondo. Sono surclassati dagli americani (13 kg a testa), superano di un soffio i canadesi (7,5) e staccano spagnoli (4,3), francesi e tedeschi (4,2), britannici (4), belgi (3,8), portoghesi (3,6) e austriaci, che con 3,3 kg di pizza pro capite annui chiudono questa classifica.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register