Un secolo di charme

camparino-in-galleria-milan-by-chiara-anselmo

Vera e propria istituzione per la città di Milano, il Camparino in Galleria ha compiuto 100 anni e ha festeggiato questo prestigioso traguardo inaugurando, il 22 giugno scorso, la mostra “I volti dell’aperitivo”. Dieci personaggi appartenenti al passato e al presente che, attraverso dieci scatti da loro autografati con altrettante dediche, raccontano lo charme intramontabile del locale di Galleria Vittorio Emanuele II e il motivo per il quale l’hanno eletto luogo privilegiato per l’aperitivo inteso come momento unico di convivialità e relazione sociale.  Fondato da Davide Campari nel 1915,  il Camparino è, da sempre, un luogo accogliente e ospitale che, ieri come oggi, immerge subito nel mood milanese anche chi di Milano non è. A partire dai fratelli De Filippo, partenopei doc che, quando calcavano i palcoscenici milanesi, non perdevano occasione per concedersi un aperitivo al Camparino. Fra schiume di seltz, soda e rosso bitter, il Camparino è diventato, fin dall’anno di apertura, fulcro della vita milanese e delle tendenze che l’hanno attraversata, contribuendo in modo determinante alla nascita del mito dell’aperitivo italiano a livello internazionale. Sarà per questo che anche celebri attori e registi da Oscar, ambasciatori dell’orgoglio Made in Italy nel mondo, continuano a scegliere il Camparino per condividere un momento con gli amici. Il Camparino è gestito da Orlando Chiari e Teresa Miani, genero e figlia di Guglielmo Miani, sarto pugliese approdato a Milano nel 1922 che, come i personaggi della mostra, si legò indissolubilmente alla città comprandone, negli Anni ‘60, il locale simbolo.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register