L’Italia a Parigi

parizza

Una festa di due giorni – a metà febbraio – nel nome della pizza, della pasta e della ristorazione italiana. Il tutto arricchito da tornei, degustazioni ed esibizioni. Ma visto che il riconoscimento per i nostri sapori è arrivato dai cugini d’oltralpe, Parizza ha assunto subito un valore superiore. Non una novità, ma un felice ritorno, come quello di Danilo Pagano e dei suoi “acrobati”, vincitori 2 anni fa del trofeo internazionale a squadre e, per quest’anno, promossi a ospiti e giudici sul campo. Un’opinione a caldo? “Non se la cavano male qui, anche se ne hanno di strada da fare…”, il commento del capitano della nostra Squadra Nazionale Acrobati Pizzaioli. Una festa quindi per la Francia e per i tanti operatori italiani ed europei presenti. Pagano e Alessandro Gullotto sono stati anche i giudici di gara del tour della pizza francese: “Negli anni i francesi sono sicuramente migliorati, ma devono crescere soprattutto nella qualità. E poi anche nell’acrobatica hanno bisogno di tempo per venir fuori”. Ma è proprio sulla tecnica acrobatica che Pagano ha in particolare alcune precisazioni da fare: “Oggi sono tutti bravi utilizzando questi dischi di gomma, gli esercizi sono mediamente buoni ma tutti uguali. Provate con i dischi di pasta, provate con la pizza vera. E’ più difficile, ma solo così si impara davvero, solo così si può creare qualcosa di diverso. Meglio 10 minuti ben fatti e originali che un intero spettacolo monotono!”

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register