L’acqua di Pepsi

Dopo le bibite gassate, i succhi di frutta, i tè freddi, e le bevande isotoniche ora è il momento della acque minerali. Pepsico Italia quando si muove lo fa per bene e sceglie prodotti mirati. Per questo ha siglato un accordo con la società Fonti Alta Valle Po di Paesana, in provincia di Cuneo, per la distribuzione di acqua minerale Eva, l’acqua del Monviso, che ha appena inaugurato la produzione dalla sorgente all’altezza record di 2042 m, la più alta d’Europa. Il nuovo prodotto, che si  posiziona nel segmento crescente di mercato delle acque minimamente mineralizzate, è stato  scelto dopo accurate analisi dal management Pepsico per le sue  proprietà altamente distintive.  Acqua Eva è leggerissima con un residuo fisso 49mg/l, vanta una delle percentuali di sodio più basse al mondo (0,00003%, 0,32mg/l) ed è particolarmente indicata per l’alimentazione dei neonati. “Una svolta storica, con un prodotto di altissimo livello   – ha sottolineato Massimo Ambrosini, presidente e amministratore delegato di Pepsico Beverages Italia –.  Il mercato delle acque minerali nel nostro Paese è tra i più evoluti a livello europeo ed è anche il più grande, rappresentando circa il 70% del volume totale delle bevande analcoliche. E’ inoltre molto competitivo; pertanto, per competere rispetto ai grandi brand avevamo bisogno di un prodotto fortemente differenziante. Abbiamo scelto Acqua Eva, perché è il prodotto che cercavamo da tempo, con tutte le carte in regola per conquistare un mercato esigente e sofisticato. L’accordo con la società Fonti Alta Valle Po deve essere concepito come un viaggio a lungo termine, perché con Acqua Eva siamo in fase di start-up e il business va costruito passo dopo passo, insieme al nostro partner”.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register