Formule horror

pensieri

Affrontiamo a malincuore un tema che sovente vede protagonista la ristorazione. Il riferimento è alla spettacolarizzazione della proposta commerciale. Alla sua esasperazione, per essere più precisi. La capacità di promuovere la propria offerta, anche con audacia, è sicuramente un aspetto seducente nei confronti del grande pubblico dei consumatori. E la clientela si ben dispone a essere conquistata anche se si mette in gioco un pizzico di spregiudicatezza. L’oste un po’ guascone, del resto, è sempre piaciuto e una buona dose di fantasia per amalgamare i rapporti interpersonali è una carta su cui puntare. Stiamo parlando di creatività al servizio della professione, dove la formula di attrazione e il livello della cucina devono essere bilanciati. Anzi, la linea gastronomica dovrebbe prevalere sugli effetti speciali, unicamente vocati a svolgere la funzione di “specchio per allodole”. A livello di location bizzarre, nel corso degli anni e a ogni latitudine, ne abbiamo viste di tutti i colori, dal ristorante toilette dove si mangia seduti sul water a quello di ghiaccio, a quello a strapiombo aggrappato a un montagna. Ristoranti (?!) che ci hanno sempre fatto sperare che l’impatto emotivo del luogo fosse proporzionale al valore dei menù. In un caso però – e ne siamo certi – la formula ha prevalso sul contenuto. È recentissimo. Siamo in Inghilterra, a Sleaford. Qui, James Broderick (nella foto), titolare di The Little Italy Pizza (tanto per cambiare) si è inventato la Death by Pizza, che lui definisce la pizza più piccante del mondo in quanto a base del peperoncino Scorpione di Trinidad. Chi è in grado di finire questo schifo in mezz’ora vince l’equivalente di 24 euro (la pizza è in carta a 12 sterline, 14,50 euro), conquista un diploma e la gloria perenne di avere la propria foto incorniciata e appesa a un muro del locale. Che orrore! Qui non siamo più nella sfera della creatività commerciale, siamo in ambito psichiatrico. E non si capisce bene se il caso più grave sia rappresentato dal titolare o dalla sua clientela. L’insegna The Little Italy Pizza dovrebbe essere rimossa d’autorità.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register