La pizza è un pasto felice

pensieri

Certo che pensare di attaccare la pizza proprio in Italia non è stata un’idea brillante. E qualcuno doveva pur rispondere allo spot in cui un bambino, portato in pizzeria, ordina un menù di una famosa catena di fast-food americana. La levata di scudi è stata collettiva, ma a farlo con un contro-spot ci ha pensato Rossopomodoro. Così, dal Lungomare di Napoli, ha replicato al discutibile messaggio promozionale schierando maestri pizzaioli di rango (Gino Sorbillo, Davide Civitiello, Teresa Iorio, Simone Fortunato e Vincenzo Capuano), tutti di scuola partenopea, in rappresentanza di alcune delle più note pizzerie della città, e addirittura Franco Manna, deus ex machina del Gruppo Sebeto a cui fa capo Rossopomodoro. È stato così realizzato un video, accompagnato dall’hashtag #tuofiglioèsicuro sui social, in cui un altro bambino ordina una pizza Margherita senza pensarci un secondo e, dopo averla divorata di gusto, fa il bis con gioia. Perché in pizzeria i bambini ci vanno eccome, come testimoniano i pizzaioli e i ristoratori che ci portano anche i loro. E quando è il momento di ordinare chiedono una pizza. Questo il link al video di Rossopomodoro “La pizza è un pasto felice!”: https://youtu.be/EqVKMl6qTwE.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register