La Michelin dei “baracchini”

reportage

 

Si chiama Rimini Street Food ed è la prima guida ‘on the road’ dedicata ai cibi di strada. Un viaggio che passa per 95 tappe e che tocca altrettanti ‘baracchini’ che raccontano la cultura di un territorio attraverso i luoghi di eccellenza dove si gusta il meglio del cibo di strada e l’autenticità dei suoi artigiani, dei loro saperi e sapori. Nata dalla collaborazione di Comune di Rimini, della rivista Rolling Stone e di Ducati, Rimini Street Food si rivela un’occasione unica per scoprire luoghi poco conosciuti dai turisti, ma dal grande fascino. Percorsi alternativi da fare in sella a una moto con una mappa che segnala i tanti artigiani che in questa terra lavorano creando nelle loro botteghe prodotti di eccellenza. A partire dalla piada, ma passando anche per la frutta, la porchetta, i cassoni alle erbe, pizzette, hot dog… Testimonial d’eccezione, lo chef tristellato Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena, che ha dedicato una sua ricetta a questi chioschi, omaggiandoli della ricetta ‘Piada Rimini Street Food 2013 di Massimo Bottura’. Rimini Street Food è una guida cartacea stampata in 230mila copie e distribuita gratuitamente negli alberghi di Rimini e negli uffici di informazioni turistiche della città. Una mappa semplice che oggi è anche una web App, ovvero una applicazione per smartphone e ipad basata su contenuti online. Rimini Street Food non seleziona né decreta i migliori chioschi, ma segnala i luoghi da non perdere, quelli che a loro volta sono stati segnalati dagli utenti tramite i social network di Rimini Street Food. Tutte le 95 realtà segnalate sono identificate dalla vetrofania ‘Loved by Rimini Street Food’.

 

 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register