Aromi di Boemia

Budweiser Budvar, la famosa birra boema frutto di una tradizione birraia di oltre 700 anni, nei mesi scorsi è tornata a essere chiamata anche in Italia con il suo nome originario che l’ha resa un mito nel mondo. Dopo anni di attesa, un felice ritorno alle origini per una birra dal gusto e qualitàˆ inconfondibili. Il Gruppo Biscaldi di Genova, che la distribuisce nel nostro Paese, propone agli operatori professionali Budweiser Budvar nelle tipologie B: ORIGINAL, B: FREE e B: STRONG. Eccole in primo piano.  Budweiser Budvar B: ORIGINAL è una lager dal gusto pieno e fruttato, sostenuto da una fine nota luppolata e con un corpo ben strutturato. Il ciclo produttivo di 102 giorni è caratterizzato dal processo di doppia macerazione. La fermentazione principale avviene nei primi 12 giorni del ciclo, mentre nei rimanenti 90 giorni ha luogo la maturazione della birra in apposite taniche a temperatura controllata. Il caratteristico gusto maturo della birra può essere attribuito al suo naturale processo di fermentazione che non viene in alcun modo artificialmente accelerato. Caratterizzata da un bel colore dorato e da una schiuma generosa, ha una gradazione alcolica di 5% vol ed è disponibile in bottiglia da 33 cl, da 50 cl e in lattina da 50 cl. Budweiser Budvar B: FREE rappresenta la versione analcolica di questa birra (bottiglia da 33 cl) che racchiude in sé tutta la tradizione della birreria e la qualità della materie prime, mantenendo però il suo caratteristico gusto pieno. Budweiser Budvar B: STRONG è invece una birra (bottiglia da 33 cl) che presenta una gradazione alcolica di rilievo (7,5% vol). Dal gusto ricco e intenso e dal caratteristico colore dorato scuro vanta un periodo di maturazione importante, oltre 200 giorni.

 

Il marchio Igp

Prodotta dal 1895 nella regione che ha scritto alcune delle pagine più importanti della storia della birra, Budweiser Budvar può essere prodotta solo nel suo luogo d’origine, la città di Budweis, il cui nome slavo era ed è tuttora Ceske Budejovice. La dicitura “birra di Budweis” con cui l’Unione Europea ha riconosciuto il marchio Igp (Indicazione geografica protetta) è una garanzia della sua tipicità e fa sì che la birra non possa essere prodotta in altri luoghi. La birra viene prodotta solo dalla birreria Budejovicky Budvar direttamente, mai sotto licenza.

 

 

 

Materie prime top

Oltre all’esperienza e alla tradizione dell’arte birraia boema, punto di forza per la produzione di Budweiser Budvar è l’accurata scelta delle materie prime: l’ottimo malto della Moravia, il luppolo di Zatec (in tedesco Saaz), il migliore della Boemia e forse del mondo, il lievito coltivato direttamente dalla birreria e l’acqua di profonde sorgenti che si trovano sotto di essa.

 

 

 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register