La solidarietà va in campo

Lo scorso maggio una doppietta unica di partite di calcio ha visto la linea di farine professionali per pizzeria Le 5 Stagioni protagonista a fianco dei campioni di Formula 1. Anche quest’anno, infatti, il Gruppo Agugiaro&Figna Molini ha sostenuto la Fondazione Mondiale Piloti Onlus con la passione di sempre. Il primo incontro si è tenuto il 1 maggio presso lo Stadio Romeo Galli di Imola tra la Nazionale Piloti e la Scuderia Ferrari Club. Un match pervaso da grande emotività in quanto organizzato per ricordare il leggendario Ayrton Senna, scomparso a Imola proprio il 1 maggio di vent’anni fa. In occasione della partita, è stata schierata una formazione speciale, la stessa che scese in campo con Ayrton a Pescara nell’aprile del 1992. Fuoriclasse del calibro di Riccardo Patrese, Andrea De Cesaris, Alessandro Nannini, Nicola Larini, Piero Martini, Roberto Sigala, Emanuele Pirro, Ivan Capelli. Presenti poi le grandi stelle del motosport mondiale come il pilota di Marussia F1 Team e membro della Ferrari Driver Academy Jules Bianchi, il tre volte campione del mondo nel motomondiale Loris Capirossi, Jarno Trulli storico protagonista della Formula Uno. E ancora nomi importanti come Matteo Munari, Sandro Cois, Christian Montanari, Kristian Ghedina e tanti altri piloti delle categorie del motosport mondiale: Luca Filippi, Sergio Campana, Riccardo Agostini, Maro Engel, Davide Valsecchi, Kevin Ceccon, Eddie Cheever, Ricardo Teixeira, Gianmarco Raimondo e Lorenzo Paggi.

 

Il ricordo di Senna

La squadra avversaria, composta dai protagonisti del mondo Ferrari, e capitanata dal Direttore Sportivo Massimo Rivola, con la presenza di Pedro De La Rosa e dello storico tester Luca Badoer, è stata supportata dai titolari della Nazionale Artisti, tra cui DJ Ringo, il comico di Zelig Fabrizio Fontana, il maestro Fio Zanotti. La sfida tra la Nazionale Piloti e la Scuderia Ferrari Club ha visto prevalere quest’ultima per un secco 3-0: un risultato importante che però non ha demoralizzato la squadra dei piloti grazie al continuo e forte incoraggiamento dei numerosi tifosi sulle tribune e degli sponsor. Particolarmente toccante il messaggio di sostegno lanciato a Michael Schumacher sia all’inizio che al termine della partita da entrambe le squadre. L’incasso è stato devoluto all’Instituto Ayrton Senna, un’importante organizzazione brasiliana che si occupa dell’istruzione dei bambini meno abbienti, fondata da Senna nel 1994.

 

Una parata di star

Il 20 maggio, allo stadio Louis II di Monaco, la Nazionale Piloti ha incontrato invece l’A.S Star Team For Children, subendo una sconfitta per 3-2. Oltre a Fernando Alonso (Scuderia Ferrari) erano presenti il neopilota della Williams Felipe Massa, il portacolori del team Sahara Force India Sergio Perez, Jules Bianchi (Marussia F1 Team) oltre che membro della Ferrari Driver Academy assieme a Raffaele Marciello, che ritorna a vestire la maglia della squadra. In campo poi l’ex pilota Formula Uno e ora pilota DTM Vitaly Petrov, i piloti di GP2 Series Stefano Coletti, Johnny Cecotto, Stephane Richelmi, Nathanael Berthon, Kevin Ceccon, Gianmarco Raimondo, Ricardo Teixeira. E ancora Riccardo Agostini e Damien Simonelli in passato membro dell’Academy dell’A.S. Monaco F.C. Con la solita forte passione si sono battuti i piloti storici della squadra come Riccardo Patrese, il difensore della squadra per eccellenza Ivan Capelli, il 5 volte vincitore della 24 Ore di Le Mans Emanuele Pirro, Marco Bonanomi, il tedesco Maro Engel, l’inviato di Sky Sport F1 HD Luca Filippi, lo sciatore Kristian Ghedina vincitore di oltre 25 medaglie in carriera, Christian Montanari e il portiere Matteo Munari.

Uniti per gli altri

Mentre la squadra sfidante, capitanata dal Principe Alberto II, ha visto partecipare tra gli altri Pierre Casiraghi figlio della principessa Carolina di Monaco ma anche tante stelle dello sport come Christof Innerhofer medaglia d’argento nella discesa libera, Giuliano Razzoli medaglia d’oro nello slalom speciale a Vancouver 2010, il tennista Novak Djokovic, il tre volte campione del mondo nel motomondiale Loris Capirossi, il campione di Superbike Max Biaggi, i calciatori Pavel Nedved e Giuseppe Dossena e tante altre star. Il ricavato dell’incasso è stato in questo caso donato in beneficenza a “Fondation Princesse Charlène de Monaco”, la fondazione che sostiene i giovani sportivi dotati di un potenziale da campioni, ma che non hanno i mezzi sufficienti per intraprendere una carriera sportiva. Grandi iniziative, il cui spirito di solidarietà ha contraddistinto, ancora una volta, la Fondazione Mondiale Piloti Onlus che in 32 anni di attività ha giocato ben 221 partite. Un progetto in cui Le 5 Stagioni del Gruppo Agugiaro&Figna Molini crede fermamente e che per questo sostiene da anni con la stessa grinta di un grande campione che scende in campo, regalando supporto a chi ne ha bisogno.“Non siamo nuovi nel sostenere attività benefiche e iniziative rivolte al sociale – ha dichiarato Giorgio Agugiaro, presidente di Agugiaro&Figna Molini – ma con la Nazionale Piloti Onlus ci lega un rapporto di particolare fratellanza, per l’entusiasmo contagioso e lo spirito sportivo con cui  si batte, organizzando importanti eventi con grandi campioni, ma soprattutto con elevatissime finalità sociali“.

 

 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register