Pala asolata, forno pulito

Un raggio di sole ha perforato la nebbiosa puntata di Report dedicata alla pizza andata in onda su Raitre il 5 ottobre scorso. Nebbiosa in quanto generalista e allarmista. La tesi sostenuta è stata infatti che spesso in Italia i pizzaioli hanno l’abitudine di non pulire il forno con la conseguenza che, tra fumi e farina carbonizzata, la pizza può rappresentare un rischio per la salute. Ma torniamo alla nota positiva. Il momento che ha portato un po’ di serenità è stato quando la telecamera ha inquadrato le pale forate dell’azienda Gi.Metal di Montemurlo (Po) definendole idonee per evitare che la farina bruci sul piano di cottura. Con la pala forata, infatti, la farina in eccesso rimane sul banco di battitura e quindi non si deposita nel forno, non si attacca e non brucia sul fondo della pizza. Non c’è farina e il forno rimane pulito. “Questo intervento – si comunica da Gi. Metal – è stato di grande supporto. Si è rivelato un’importante riconferma della qualità del prodotto da noi offerto. Stiamo vivendo un percorso di evoluzione continua in cui sta gradualmente maturando la consapevolezza che bisogna puntare a un prodotto sempre migliore, nel rispetto della salute, e che permetta agli operatori professionali di lavorare meglio”.

Tecnologia applicata

Asole quindi di grandi dimensioni con una forma e un orientamento ottimali per garantire che la pizza scarichi tutta la farina prima di essere depositata sul piano del forno. Attrezzature che Gi.Metal offre al mercato ormai da 10 anni e che sono sempre più apprezzate dai professionisti. Le pale Gi.Metal, proprio per via della loro funzione, devono rispondere anche ad altri criteri, come praticità, leggerezza e robustezza. Ma trovare un prodotto che riunisca queste caratteristiche però, fino a oggi, non è stato facile. Le tradizionali pale in lega di alluminio, per esempio, hanno il limite di essere molto delicate, sensibili al calore e soggette a usura. Per ovviare a tutto questo, l’azienda toscana ha introdotto sul mercato pale prodotte mediante un innovativo trattamento, che prende il nome di G.H.A e che conferisce ai prodotti la robustezza dell’acciaio e la leggerezza dell’alluminio, rendendo la superficie trattata praticamente indistruttibile.

Resistenza e leggerezza

G.H.A è l’acronimo di Golden Hard Anodizing, una tecnologia brevettata giapponese che viene applicata in esclusiva alle pale prodotte da Gi.Metal. Nello specifico, si tratta di una particolare ossidazione anodica dura che, in associazione all’uso di ioni d’argento AG+, conferisce alle pale e agli altri prodotti delle 6 linee che sfruttano questa tecnologia, resistenza, leggerezza e flessibilità. Grazie a questo particolare trattamento, le pale di Gi.Metal risultano anche resistenti alla muffa e ai batteri. Sono inoltre caratterizzate da un basso coefficiente d’attrito, per cui meno soggette a usura.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register