Dalla parte del ristoratore

global

La “solita” suggestiva location, l’hotel Regina Palace di Stresa (Verbania), come d’abitudine il lussuoso salone all’interno, le “solite” eccellenze da degustare proposte da 100 aziende sponsor. Ma quest’anno in un percorso diverso, creato mettendosi dalla parte del ristoratore. È questa la sintesi della 15ª edizione di GPexh (Global Pesca Product Exibition), prestigioso evento organizzato da Global Pesca, azienda specializzata nella distribuzione di prodotti food per il settore della ristorazione professionale. Nato come percorso di degustazione itinerante, l’evento di Stresa si è evoluto negli anni fino a diventare un irrinunciabile appuntamento per i professionisti della ristorazione. Quest’anno GPexh è stato realizzato con la specifica di “ThinkFood cucina&business”. Spiega Lorenzo De Angeli, responsabile comunicazione e marketing Global Pesca: “Abbiamo affrontato la parte menù e cucina dividendola in quattro macro aree: per la carne con proposte per aumentare il fatturato, per il pesce, con piatti che possano attrarre il cliente e riguardo il dessert con delizie che garantiscano nei dolci una marginalità maggiore al ristoratore”.

Novità macinata a pietra

E per la pizza? “Abbiamo pensato di proporre ricette diverse con prodotti originali per offrire al nostro cliente l’opportunità di distinguersi”, ha sottolineato De Angeli. Non a caso, la zona pizzeria è stata curata dalla linea di farine specializzate Le 5 Stagioni, con il tecnical manager Nicola Demo sempre pronto a deliziare i palati con una serie di pizze speciali e uniche, preparate utilizzando esclusivamente farina “macinata a pietra”, novità di Agugiaro&Figna Molini. E ancora, evento nell’evento, spettacolo e informazione. “Abbiamo allestito uno show in quattro episodi – ha puntualizzato De Angeli -. Il primo, per creare positività, con il comico Max Pisu; il secondo, per spiegare difficoltà e opportunità del business ristorazione, con l’intervento di Antonino Cannavacciuolo, chef patron del Villa Crespi di Orta San Giulio; il terzo dedicato a Expo Milano e il quarto parlando di social media orientati alla ristorazione”. Il risultato di questo ricco programma durato quattro giorni è stata la partecipazione di oltre mille ristoranti per un numero di presenze che ha superato le 5.000 unità. Solita location, solite eccellenze. Solito successo.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register