Passione, esperienza, tecnologia

Trasformare il grano in farina ha un po’ di magico. Ma ci vuole tanta, tanta esperienza. E passione. Due qualità che ha fatto proprie Molini Lario, azienda con sede ad Alzate Brianza (Como) che da oltre 90 anni realizza quella magia, cominciata nel 1919 con 30 tonnellate quotidiane di grano e poi proseguita negli anni Cinquanta, con due stabilimenti a Como e Monza capaci di macinare 150 tonnellate di grano tenero al giorno. “Nel 1969, per unire le due unità produttive, fu deciso di realizzare lo stabilimento di Alzate”, spiega Luca De Grada, responsabile commerciale del molino. Inaugurato nel 1972, lo stabilimento di Alzate è divenuto un piccolo gioiello di tecnologia. Partito con una produzione di 160 tonnellate di grano tenero, alla fine degli anni Ottanta raggiunse le 290 tonnellate quotidiane. Ma ancora non bastava. Così Molini Lario, negli anni successivi, aumentò ancora la produzione fino a raggiungere le attuali 425 tonnellate quotidiane, corrispondenti a 330 tonnellate di farina di grano tenero. Il tutto in uno stabilimento all’avanguardia con moderni silos capaci di stoccare 4.000 tonnellate di farina e 8.000 di grano; persino un punto di carico destinato al baby-food, la farina per l’alimentazione dei più piccoli. “Questo impianto è stato creato ad hoc – sottolinea De Grada – perché ci sono normative rigide per le materie prime destinate al baby-food”. Industria, panificazione, pasticceria, ma anche tanto mercato horeca nella produzione dell’azienda molitoria lombarda. “Per noi la sicurezza è elemento indispensabile per ottenere un prodotto di qualità”, precisa De Grada. E la procedura di trasformazione del grano in farina segue rigorosi criteri di controllo, dall’ingresso alla fase finale di insacco e spedizione, passando per le fasi di pulitura, macinazione, setacciatura e insilamento. Tutte operazioni controllate da una moderna centrale di comando. Molini Lario dispone di un laboratorio Controllo Qualità diviso in due settori operativi, quello chimico-fisico e quello microbiologico, dove vengono svolte tutte le principali analisi necessarie per la valutazione delle caratteristiche reologiche e dello stato igienico sanitario delle materie prime e dei prodotti finiti.

 

Due specialità per il settore pizza

 

Molini Lario, per il settore pizza, produce la Farina Pizza Classica e la Farina Pizza Teglia. La prima (W 420-450 P/L 0.50-0.60) è indicata per la produzione di pizza classica al piatto: consente di ottenere un impasto liscio ed elastico adatto a lunghe lievitazioni. La Farina Pizza Teglia (W 250-270 P/L 0.45-0.55) è invece dedicata alla produzione di pizza al trancio, in teglia e focaccia. Adatta a lievitazioni medio/brevi, permette di ottenere un impasto facilmente estensibile.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register