Valorizzare il territorio

 

Molino Grassi ha partecipato alla seconda edizione dell’iniziativa Centomani di questa terra 2013, organizzata dall’Associazione Chef to Chef a metà aprile presso l’Antica Corte Pallavicina dei Fratelli Spigaroli a Polesine Parmense (Pr). Qui cuochi, produttori e fornitori dell’Emilia Romagna attenti alla qualità dei prodotti e al coinvolgimento del consumatore, si sono confrontati sul rapporto tra storia, territorio, gastronomia, comunicazione e turismo. Un importante momento di condivisione e di scambio tra chef, produttori e istituzioni che si impegnano a sostenere il territorio attraverso l’attenzione nella selezione delle materie prime, la valorizzazione dei prodotti antichi locali e la collaborazione tra soggetti della filiera. Ma soprattutto una giornata dedicata alla valorizzazione dei prodotti locali e alla riscoperta di alimenti della tradizione gastronomica regionale. In un contesto di questo genere la presenza di Molino Grassi è stata doverosa. Molino Grassi, infatti, da tre generazioni ricerca e utilizza solo le migliori materie prime per offrire ai propri clienti una gamma di prodotti superiori in termini di qualità e valori nutrizionali. Radicata sul territorio parmense, l’azienda sviluppa e coltiva grani antichi e moderni nei campi della Food Valley italiana, collaborando con l’intera filiera per garantire prodotti di qualità superiore. Nel corso della giornata di Polesine Parmense il Maestro panificatore Ezio Rocchi coadiuvato dall’allievo Cerri ha preparato specialità di pane e focaccia con le farine che Molino Grassi coltiva e produce sul territorio emiliano-romagnolo. Un corner dove l’arte bianca di eccellenza si è espressa ad alto livello.

 

 

 

Le farine utilizzate

 

Grano del Miracolo: farina prodotta in collaborazione con Claudio Grossi scopritore e coltivatore di cereali rari sulle colline parmensi. Si tratta di un grano antico originario del territorio emiliano che si presenta con una pianta che può arrivare fino a due metri e una spiga d’oro che non ha paragoni con quelle di oggi.

 

Farina di tipo 1 e Farina di tipo 2 Qualità Controllata: farine ricche di fibre, sali minerali e povere di sodio, riconosciute e approvate dalla Regione Emilia Romagna e dall’Unione Europea. Il marchio QC garantisce, attraverso controlli e certificazione, la coltivazione del grano con metodi rispettosi dell’ambiente e della salute dei consumatori

 

Kronos Qb Qualità Bio: miscela di semola di grano duro Kronos® biologico e semola integrale di grano duro Kronos® biologico. Seminato dagli anni ’80 nel deserto dell’Arizona, in poco tempo diventa ingrediente indispensabile per tutte le paste “top qualità”. Negli anni ’90 Molino Grassi adatta Kronos all’agricoltura emiliano-romagnola facendone un prodotto unico per tenacità, sapore e colore.

 

 

 

Multicereali Qb Qualità Bio: miscela di farina tipo 0 di grano tenero Manitoba biologico, farina di segale biologica, farina di orzo biologico, farina di riso biologico e farina di avena biologica. Risultato dell’unione del grano Manitoba con segale, orzo, riso e avena, raggiunge alti valori nutrizionali e una qualità unica.

 

Einkorn Qb Qualità Bio: varietà molto antica di grano proveniente dalla zona del caucaso, viene coltivata sul territorio emiliano. Si tratta di una miscela di farina integrale di farro monococco biologico e farina tipo 1 di grano tenero biologico. Possiede un alto contenuto in carotenidi che uniti alla ricchezza di sali minerali della farina di tipo 1, garantisce particolari aspetti nutrizionali e antiossidanti.

Il Maestro Ezio Rocchi con il giovane collaboratore Cerri

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register