Per una cottura ottimale

 

Carboidrati dalla pasta, vitamine dal pomodoro, proteine dal formaggio. È questo l’apporto nutritivo della pizza che, infornata a vista, stuzzica gli occhi prima ancora del palato. Questo simbolo dell’arte culinaria italiana, come sappiamo, è preparato davanti agli avventori del locale, che ne pregustano il sapore. Oggi, più di ieri, come possiamo intuire dalle parole di Corrado Silvestri, export manager di Oem-Ali, realtà leader nella produzione di forni per pizza e macchinari per l’automatizzazione del processo produttivo e la trasformazione degli alimenti. “La cucina a vista – rivela – assume un valore sempre più forte, non solo in pizzeria ma anche all’interno dei ristoranti. Questa zona, infatti, si integra ogni giorno di più con quella della sala. È necessario quindi rispondere alle esigenze dei pizzaioli e dei ristoratori che richiedono forni in grado di adattarsi agli spazi a disposizione, anche da un punto di vista estetico. Oggi, il forno, è anche elemento di arredamento”. L’innovazione, quindi, non si deve limitare alle componenti prettamente strutturali e funzionali ma si deve estendere al campo del design. All’interno dell’azienda di Bozzolo (Mn), tecnologia ed estetica si fondono in maniera ottimale. Da questa unione, nascono forni rivoluzionari, con nomi significativi: Voltaire e Optymo.

 

Elementi di arredo

Pronto a dominare la scena di Host, Voltaire è un forno a gas monocamera, che è ideale per la cottura di pizze da 30 e 35 cm di diametro e che presenta due bruciatori, sotto atmosferici e sopra a infrarossi con piastrine ceramiche. “Nelle sembianze – interviene Silvestri – ricorda un forno a legna ma, rispetto a quest’ultimo, garantisce una cottura più uniforme e più pulita, una produttività più elevata e un ripristino più veloce della temperatura”. Voltaire può essere parzialmente incassato in opere murarie o incorporato in qualsiasi contesto d’arredo, in quanto tutta la manutenzione avviene sulla parte frontale. Disponibile in 4 modelliClassica, Pompei, Ravenna e Ravenna mosaico – questo forno, dalle forme eleganti, può essere personalizzato in base alle esigenze individuali. Sempre a Host, è possibile ammirare il design innovativo e le funzionalità di un altro forno, Optymo, con rivestimento in gres porcellanato. Dotato di un microprocessore che ottimizza il consumo di energia e controlla 6 zone di cottura, è in grado di differenziare 3 distinte potenze per il cielo e 3 per la platea, senza più la necessità di ruotare la pizza.

 

Sistemi che fanno la differenza

Offrire al cliente finale un prodotto gustoso e di grande qualità, che abbia sempre le stesse identiche caratteristiche. È anche con questo obiettivo che Oem ha dato vita a Pizza System, il programma integrato di attrezzature per la pizzeria che automatizza il processo produttivo, partendo dagli ingredienti di base, fino ad arrivare alla consulenza per la progettazione e per la gestione economica dei diversi punti vendita.

 

Il modello Ravenna del forno Voltaire

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register