Primi piatti senza cucina

Otto referenze di pasta di semola e all’uovo (penne, maccheroni, tagliatelle, tortelloni, fusilli, rigatoni, spaghetti e tortellini) con altrettante salse per il condimento (pomodoro e basilico, carbonara, amatriciana, pesto, bolognese, arrabbiata, quattro formaggi e pesto rosso): sono i primi piatti pronti del listino per il mercato horeca di Mario Food Solutions, azienda di Modena già presente in Germania Inghilterra, Stati Uniti, Brasile, Romania, Ungheria, Svizzera e Slovacchia. Nata dall’esperienza di Gilberto Cattaneo nel settore gastronomico, l’azienda, per la preparazione dei primi piatti, ha brevettato in più di 100 Paesi un’innovativa macchina scaldapasta in grado di realizzare in pochi minuti un primo piatto come quello “fatto in casa” con il livello di servizio richiesto per chi deve gestire esercizi pubblici come bar, paninoteche e birrerie che vogliono offrire un servizio di ristorazione veloce in qualsiasi momento della giornata. Sia la pasta che le salse di condimento sono precotte, surgelate e confezionate in flow pack per conservare al meglio le caratteristiche organolettiche del prodotto (in buste monodose da 250 grammi per la pasta e da 100, 130 e 500  grammi per i condimenti). Una volta inserite nel cestello, vengono cotte dalla macchina che trasforma l’acqua in vapore in un solo minuto e mezzo. Con un ingombro minimo (30 cm di larghezza x 38 cm di profondità e 28 di altezza) che consente il posizionamento su qualsiasi piano di lavoro, la macchina è dotata di due cestelli per la cottura di diversi piatti contemporaneamente. A parte il normale lavaggio del cestello, per il suo utilizzo non è richiesta alcuna particolare competenza. Non necessita inoltre di manutenzione, canne fumarie o opere murarie per l’installazione e viene fornita in comodato d’uso oppure in formula di acquisto a scelta del cliente.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register