Gourmandia e le mani in pasta

impasti

Dal 14 al 16 maggio Molino Quaglia partecipa alla prima edizione di Gourmandia – le terre golose del Gastronauta, la nuova tre giorni dedicata al cibo ideata dal giornalista Davide Paolini per la valorizzazioni dei giacimenti gastronomici scoperti dal Gastronauta. L’evento, che si tiene a Santa Lucia di Piace (Treviso) è suddiviso in cinque aree tematiche, con 150 espositori selezionati, cooking show e racconti con i migliori chef nazionali. Qui Molino Quaglia è presente con il banco della farina nel quale sono proposti i sacchetti da chilo di Petra, la farina macinata a pietra con grano 100% italiano.

Il dibattito

Ma nell’ambito dell’evento, domenica 15 maggio, si tiene anche il dibattito “I colori della pizza italiana contemporanea: nuove sfumature di gusto e di pasta che nascono dalla farina”. Un vero e proprio incontro “con le mani in pasta” su come e perché la pizza italiana sia entrata tra i piatti più ricercati dai consumatori gourmet. 
Renato Bosco e Giovanni Santarpia presentano due interpretazioni della pizza italiana: il primo con impasto di farina Petra (con tutto il chicco di grano macinato a pietra), il secondo con impasto di farina Special e Unica per la pizza (tipo “0” macinata a cilindri di ghisa). La prima farina dal colore e sapore più marcati, più ricca di fibre e sali minerali, le seconde più bianche e dal gusto delicato. “La preparazione dal vivo e la successiva degustazione – spiega Piero Gabrieli, direttore marketing di Molino Quaglia – sono occasione per illustrare al pubblico l’idea di prodotto finale dalla quale sono partiti i due pizzaioli per scegliere una farina piuttosto che l’altra, con riferimenti e considerazioni alla cultura e tradizione gastronomica di rispettiva appartenenza. Il confronto tra le due proposte di pizza mira a far vivere un’esperienza gastronomica al di là dei cliché, con un invito esplicito a considerare le due proposte come le due metà complementari di un unico grande piatto e non come due stili alternativi tra i quali scegliere il migliore”.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register