La tradizione guarda avanti

C_Grid_35_2

Le iscrizioni sono aperte! Una full immersion di 4 giorni, dal 20 al 23 marzo, presso la Scuola del Molino di Molino Quaglia a Vighizzolo d’Este (Pd). Un focus di Università della Pizza sulle diverse declinazioni della pizza secondo la tradizione Napoletana, nella loro versione contemporanea: dalla classica pizza tonda alla pizza fritta, passando per la Montanara e la libretta e sconfinando alle nuove versioni di tonda realizzate con farine Tuttograno o con lievito madre. Il tutto con la didattica tipica di Università della Pizza fondata sull’approfondimento tecnico, sulla compresenza in aula di un pizzaiolo e di un esperto di farine, impasti e lievitazioni che lavorano a “4 mani” traducendo esperienza in tecniche replicabili, dinamiche di impasto in nozioni chiare e comprensibili, ingredienti e processi in strumenti modellabili a piacimento per personalizzare la struttura del prodotto finito. Non un corso sulla Pizza Napoletana secondo gli insegnamenti delle associazioni e dei professionisti che diffondono i metodi tradizionali conformi a disciplinari di lavorazione. Si tratta, invece, di una serie di sessioni tecnico-didattiche su come partire dalle forme della pizza di tradizione Napoletana per sviluppare modelli gastronomici contemporanei in termini di gusto e digeribilità, grazie alla presentazione di tecniche di impasto e di lievitazione che spiegano le caratteristiche del prodotto finito. In aula Luigi Acciaio, Corrado Scaglione, Giovanni Santarpia, Gennaro Nasti, Giovanni Marchetto e Federica Racinelli.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register